Maggio 22, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il vicepresidente del Sudafrica si dimette dal suo seggio parlamentare

Il vicepresidente del Sudafrica si dimette dal suo seggio parlamentare

PRETORIA, 1 mar (Prensa Latina) Il vicepresidente del Sudafrica, David Mabuza, si è dimesso dal suo seggio in Parlamento, sulla pedana dell’African National Congress (ANC), proclamato oggi alla Presidenza della Repubblica.

Questo passo arriva, secondo una dichiarazione in tal senso, sulla scia della sua richiesta al presidente Cyril Ramaphosa di dimettersi dalla carica di vicepresidente, annunciata dal presidente nella sua risposta al discorso sullo stato della nazione lo scorso febbraio.

A nome del governo e del popolo del Sudafrica, il presidente Ramaphosa in quell’occasione ha espresso i suoi ringraziamenti e apprezzamenti al vicepresidente Mabuza per l’eccezionale servizio reso al paese negli ultimi cinque anni, osserva il testo.

Disse che il vicepresidente si era fedelmente assunto le responsabilità del suo ufficio. “Sono grato per il sostegno che mi ha dato durante il suo mandato e per la guida che ha dato al lavoro del governo”.

Ha aggiunto che il suo contributo è stato apprezzato dai numerosi gruppi con cui è stato coinvolto, inclusi leader tradizionali, veterani, formazioni della società civile e organizzazioni internazionali.

In qualità di capo degli affari governativi, ha continuato Ramaphosa, ha gestito abilmente i rapporti tra il potere esecutivo e il parlamento e ha lavorato per garantire l’avanzamento del programma legislativo trasformativo di questa amministrazione.

Il Presidente dovrebbe annunciare entro pochi giorni la nomina di un nuovo Vicepresidente.

Come recentemente spiegato dal segretario generale dell’African National Congress, Fikil Mbalula, l’ANC preferisce allineare i suoi leader politici con i funzionari del governo.

I media si aspettano che la selezione di Ramaphosa per questa posizione ricada su Paul Machattel, che è stato eletto alla fine di dicembre 2022 vicepresidente dell’African National Congress.

READ  I lavoratori più colpiti nel mercato del lavoro statunitense

poesia / mv