Gennaio 26, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il vicepresidente della Fed si dimette dopo essere stato interrogato sulle operazioni finanziarie

Il vicepresidente della Banca centrale statunitense Richard Clarida ha annunciato lunedì la sua intenzione di dimettersi prima della scadenza del suo mandato alla fine di gennaio, dopo essere stato interrogato dagli accordi azionari fatti all’inizio della pandemia.

Clarida non ha specificato i motivi della sua partenza programmata il 14 gennaio.

Ma questo arriva dopo una serie di scoperte iniziate ad ottobre sull’acquisto e la vendita di prodotti finanziari nei mercati che ha fatto all’inizio del 2020, quando la Federal Reserve stava cercando di sostenere l’economia.

Sulla scia delle nuove rivelazioni del New York Times la scorsa settimana, lunedì la senatrice Elizabeth Warren ha invitato la Federal Reserve su Twitter a “essere completamente trasparente sulle prove preoccupanti di potenziali crimini di insider trading da parte dei funzionari della Federal Reserve”.

Molti dei funzionari dell’istituto sono stati selezionati per le loro transazioni azionarie, inclusi i capi delle antenne regionali della Fed di Dallas, Robert Kaplan, e Boston, Eric Rosengren, che hanno annunciato le loro dimissioni a settembre.

Dopo le prime rivelazioni del caso, la Fed ha annunciato una revisione completa delle regole etiche relative alle attività finanziarie autorizzate dei propri dipendenti.

Nella posizione da settembre 2018, Clarida ha lavorato specificamente per mantenere i contatti con il Comitato di politica monetaria dell’istituto. È stato anche rappresentante della Federal Reserve in diverse organizzazioni internazionali, tra cui la Banca per i regolamenti internazionali, il Gruppo dei Venti, il Fondo monetario internazionale e l’Organizzazione per la cooperazione e lo sviluppo economico.

“Il contributo di Rich (Richard Clarida, NDLR) alle nostre deliberazioni di politica monetaria e la sua guida per la prima valutazione pubblica del quadro di politica monetaria della Fed avranno un impatto duraturo sul dominio della banca centrale”, ha commentato il presidente dell’istituto, Jerome. Powell in una dichiarazione.

READ  La crisi dei semiconduttori ha fatto sì che SEAT producesse 100.000 unità in meno

“Avrò bisogno del tuo saggio consiglio e delle tue opinioni di base”, ha aggiunto.

jum/vmt/led/dl/gm