Febbraio 9, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il vicepresidente italiano ha chiarito che Jair Bolsonaro non ha mai chiesto di essere cittadino del Paese

Jair Bolsonaro (REUTERS/Adriano Machado/File)

Vice Presidente e Ministro degli Esteri italiano, Antonio TajaniLo ha promesso questo martedì Jair BolsonaroMai chiesto la cittadinanza italiana”, dopo che l’ex presidente brasiliano ha dato consigli urgenti a un vicegoverno sulla possibilità di volersi trasferire in Italia con la famiglia.

Bolsonaro “non ha mai chiesto la cittadinanza italiana e non so se riuscirà ad ottenerla”, ha detto il capo della diplomazia italiana dell’emittente. Raggio 1.

“Ci sono leggi statali” che stabiliscono “chi ha il diritto di richiederlo” e può ottenerlo perché “non è una scelta personale”, ha sottolineato.

La dichiarazione di Tajani arriva questo lunedì Angelo BonelliCo-portavoce di Green Europe e vice portavoce di Alianza Verdes Izquerda Consiglio di emergenza Tajani ha accusato il parlamento di avere informazioni secondo cui Bolsonaro voleva richiedere la cittadinanza italiana.

“Il governo italiano deve essere chiaro: i figli di Bolsonaro e dell’ex presidente non hanno nazionalità. Non sarà concessa ai sostenitori dei golpisti”, ha detto Bonelli, secondo il settimanale. IstoèLui e tutta la famiglia “vogliono ottenere la cittadinanza all’ambasciata di Brasilia e venire in Italia il prima possibile”.

il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni;  e Vice Presidente e Ministro degli Esteri, Antonio Tajani (REUTERS/Guglielmo Mangiapane/File)
il Presidente del Consiglio Giorgia Meloni; e Vice Presidente e Ministro degli Esteri, Antonio Tajani (REUTERS/Guglielmo Mangiapane/File)

In una nota, Bonelli ha ricordato che Bolsonaro si trova in Florida (Usa) dal 31 dicembre 2022 e non ha immunità dal 1° gennaio, in attesa di diversi procedimenti giudiziari a suo carico. Lega di Anguilla Veneta presentata Cittadinanza onoraria Bolsonaro, il suo partito ha fatto appello a un giudice.

Anche il resto dei partiti di opposizione in Parlamento ne ha sottolineato la necessità.Un intervento chiaroConfrontalo con quello che è successo domenica scorsa, quando migliaia di sostenitori di Bolsonaro hanno occupato la sede principale delle aziende in Brasile, prima di essere sgomberati dalla polizia, che ha ripreso il controllo ore dopo.

READ  L'Italia sta perdendo due metri quadrati di terreno ogni secondo, avverte il WWF

Il principale partito di opposizione partito Democratico (PD), ha chiesto che il governo si presenti nel Parlamento italiano e ne esca da “Democrazia e forte solidarietà con il popolo brasiliano“, allo stesso tempo Operazione a 5 stelle domandò”Chiaro sostegno al presidente da Silva”.

Primo ministro italiano Georgia MeloneyLo aveva descritto cosìInaccettabile e incompatibile con ogni tipo di negazione democraticaprima dell’invasione, aggiungendo: “Quello che sta accadendo in Brasile non può lasciarci indifferenti. Immagini di disgregazioni a livello istituzionale sono inaccettabili e incompatibili con qualsiasi forma di dissenso democratico.

(con informazioni da EFE)

Continua a leggere: