Febbraio 4, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il vincitore del Super Bowl Ronnie Heilman muore dopo una battaglia contro il cancro

(CNN) – Il vincitore del Super Bowl Ronnie Hillman per i Denver Broncos è morto mercoledì all’età di 31 anni, secondo un post della sua famiglia sulla sua pagina Instagram.

A Hillman è stato diagnosticato ad agosto un carcinoma midollare renale, un raro tipo di cancro, secondo una dichiarazione pubblicata mercoledì sui suoi social media.

Ronnie Hellmann

Copyright dell’immagine George Gojkovich / Getty Images

Il post della sua famiglia recita: “È con il cuore pesante che annunciamo la morte del nostro amorevole figlio, fratello e padre, Ronnie K. Hillman Jr.”

“Ronnie è passato senza intoppi e pacificamente oggi con la sua famiglia e gli amici intimi”, aggiunge.

Il carcinoma a cellule renali midollari è un tumore altamente aggressivo che colpisce principalmente le persone con tratto falciforme (SCT). Non è stato subito chiaro se lo stesso Heilmann fosse sieropositivo.

L’alma mater di Hillman, la San Diego State University (SDSU), ha pubblicato un tributo ufficiale su Twitter alla sua squadra di calcio.

“Andato troppo presto”, si legge nella foto di Hillman.

“Ci mancherai, Ronnie”, ha concluso il post.

Il direttore dell’atletica della SDSU, John David Wicker, ha scritto sul sito web della scuola: “Siamo rattristati nell’apprendere della scomparsa di Ronnie Hillman. Ronnie ha contribuito a far rivivere il calcio allo stato di San Diego nelle sue due stagioni nel 2010 e nel 2011, e più recentemente è stato nel mostrare offrendo saggezza e perspicacia”.

Ronnie Hellmann

Hillman segna un touchdown per i Broncos contro i San Diego Chargers allo Sports Authority Stadium di Mile High il 3 gennaio 2016 a Denver, in Colorado. (Credito immagine: Dustin Bradford/Getty Images)

Anche il capo allenatore della SDSU Brady Hoke ha scritto un tributo, dicendo: “Le nostre più sentite condoglianze vanno alla famiglia Rooney”.

READ  Aitana è stufo delle notizie false e lancia un messaggio forte | un musicista

“Anche se l’ho gestito solo per una stagione, lo ricorderò come un grande compagno di squadra e gran lavoratore. Rooney si è sempre allenato con il sorriso sulle labbra e la sua passione per il gioco era contagiosa. Sarà sempre un azteco per tutta la vita”.

Dopo due stagioni stellari alla SDSU, in cui ha segnato 36 touchdown, Hillman è stato arruolato dai Broncos nel 2012 e ha aiutato la squadra a raggiungere il Super Bowl nel 2014 e nel 2015, secondo NFL.com.

La squadra ha ottenuto una vittoria in quest’ultimo sui Carolina Panthers dopo una stagione in cui Hillman è stato il leader della corsa, registrando 863 yard e sette touchdown.

Hillman ha trascorso del tempo con i Minnesota Vikings e i Los Angeles Chargers nella stagione NFL 2016, prima di firmare con i Dallas Cowboys prima della stagione 2017.

Non ha mai giocato per i Cowboys, essendo stato rilasciato dalla squadra poco dopo la firma.

La CNN ha contattato la NFL e i Broncos per un commento.