Giugno 28, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Il virus che ha causato il crollo del mercato azionario

l’ultima volta è stato IBEX 35 Citazioni sopra Barriera psicologica 10.000 punti Erano passati solo due anni. La maggiore selettività spagnola ha raggiunto il suo livello più alto in due anni a febbraio 2020 e nella sua versione con guadagni Il livello più alto della sua storia. Ma in un solo mese la sua capitalizzazione è diminuita di quasi il 36%, La caduta più veloce della storia al momento giusto. Nel secondo anniversario del “crollo” dei mercati, l’indice è ancora sulla buona strada per recuperare il livello pre-pandemia, mentre La crisi in Ucraina e l’inflazione persistente Minacciano di complicare le loro aspirazioni.

Negli ultimi 24 mesi lo sviluppo del caribù è stato caratterizzato da alti e bassi basati soprattutto sulle notizie sulla pandemia e È ancora scambiato del 14% in meno. In questo periodo ha registrato il livello più basso dal 2012 e alcune delle sue peggiori sessioni: il 12 marzo è sceso del 14%, il più grande calo giornaliero della sua storia. Ma ha anche provato a rimbalzare con I tre maggiori aumenti giornalieri dal 2010Il più notevole è stato il 9 novembre quando è rimbalzato dell’8,6%.

Nonostante questi impulsi, lo stambecco si è allontanato dal massimo raggiunto in questo periodo. Nel giugno 2021 ha raggiunto 9300, ma non si è ancora standardizzato Le aspettative sono svanite per tornare alla vita normale Quindi estate. L’emergere della variabile omicron ha destabilizzato i mercati e l’indice spagnolo ha chiuso a novembre dello scorso anno come il mese peggiore da marzo 2020 (-8,3%). La ripresa di dicembre non ha compensato quella caduta, ma l’eclettico è riuscito a chiudere l’anno in positivo.

READ  I datori di lavoro delle energie rinnovabili prevedono che i prezzi dell'elettricità diminuiranno nel 2022 | comp

L’anno scorso, l’indice Ibex è avanzato di circa l’8%, dopo aver chiuso nel 2020 come il peggiore tra gli indici più importanti. Ma non importa la direzione, Ibex 35 insiste per entrare in Europa. Indicatore principale spagnolo Si è comportato peggio negli ultimi quattro esercizi – anche prima della pandemia – dalle controparti europee (DAX tedesco, Cocoa francese, Mib italiano…), americane (Dow, Nasdaq, Standard & Poor’s) e di riferimento mondiale di MSCI World, secondo il Market Situation Report 2021 redatto da CNMV . a) si, I progressi del 2021 sono stati tre e quattro volte inferiori rispetto a Cac, Euronext o MibMentre nel 2020 il calo dell’indice borsistico francese è raddoppiato o l’indice italiano è triplicato.

Il riassunto differisce se prendiamo in considerazione i profitti del caribù. Riferimento del mercato azionario spagnolo Non include la redditività – Così come altre coppie europee come i Dax- Dividends pagati dalle società. Se lo prendiamo in considerazione, la selettività spagnola – che fissava i massimi storici prima dello scoppio del Covid – è molto più vicina al livello precedente e Attualmente 8% sottosebbene fosse appena del 4%.

È un buon momento per essere esposti a Ibex 35?

Ora combattendo contro Ibex 35 per 8700 punti con Un continuo andirivieni, anche se con fattori diversi. La pandemia ha colpito la squadra spagnola, ma una volta terminato il Covid-19 – almeno economicamente – in via di guarigione, ha trovato altri due sassi: alta inflazione e recentemente, La crisi in Ucraina. L’inizio positivo dei mercati globali nei primi giorni del 2022 è stato rapidamente lasciato indietro dai timori degli investitori di rialzi dei tassi più rapidi, sia nel tempo che in pip, da parte delle banche centrali, dato il persistere L’inflazione negli ultimi decenni.

READ  Hitachi ABB Power Grids fornirà un sistema di rete EV in Svezia

Tuttavia, lo scenario inflazionistico non è così negativo per il caribù per il peso dei settori che preferisce. Le banche, soprattutto, tornano a essere il settore dominante Supportato dalle aspettative di tassi di interesse più elevatied energia, che resiste anche alle pressioni inflazionistiche. Di conseguenza, il rendimento cumulato del selettivo, pur restando negativo (-0,5%), è sovraperformato da Londra, Per prendere le distanze dai maggiori ribassi degli indici europei, e soprattutto, da Wall Street. Allo stesso modo, i caribù sono stati colpiti nelle ultime settimane dall’incertezza del mercato a causa dei rischi dell’invasione russa dell’Ucraina. Gli investitori sono particolarmente preoccupati per i problemi di approvvigionamento che potrebbero causare le sanzioni occidentali.

In questa fase, Saverio MolinaeToro, portavoce di eToro in Spagna, ritiene che in Ibex “appaiano alcune opportunità di acquisto in quei settori che sarebbero più favoriti dall’aumento dei tassi di interesse, come il settore bancario e persino il turismo o le compagnie aeree”. In questo senso, ritiene che “ciò che conta è ‘stock picking’, gestire il ‘valore’ e scegliere i valori in modo corretto”, Abbandonare la gestione negativa. Nonostante il vento a favore dei settori con un peso elevato nell’indice, ha affermato un analista di IG Sergio Avila È considerato il principale indice del mercato azionario spagnolo.La tendenza al ribasso continuerà nel 2022 Che registra dal 2017″.