sabato, Giugno 22, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Impara come coltivare il tuo susino a casa facilmente e con un piccolo spazio – Enséñame de Ciencia

Crediti immagine: Freebeck

Quando abbiamo il desiderio di creare il nostro orto in casa, la prima cosa che facciamo è cercare un luogo eccellente dove coltivare adeguatamente le nostre colture. Soprattutto, una delle preoccupazioni più comuni è che abbiamo abbastanza spazio per queste colture.

Oltre a contribuire alla nostra economia non dovendo spendere ingenti somme per acquistare prodotti di stagione e averli a disposizione quando sono pronti, aiutiamo anche l’ambiente fornendo più piante e alberi nelle aree urbane, elementi che mancano molto in questo contesto. tipo di ambiente.

Pertanto, per noi è un’ottima idea iniziare con il nostro orto di casa, e se vuoi farlo, ma sei preoccupato che le tue colture non si sviluppino bene, non preoccuparti, perché oggi abbiamo una semplice guida con cui possiamo aiutarti ad avere il primo albero da frutto nel tuo giardino di casa.

La guida che vogliamo darvi è come coltivare un susino, cosa molto semplice da realizzare e ancora di più se si segue passo dopo passo, quindi è l’ideale per cominciare. Anche se è molto importante tenere in considerazione la varietà di prugne che scegli, perché è ciò che determina il sapore e la resa che otterrai da questo delizioso frutto.

Soprattutto, non hai bisogno di prodotti specializzati o di acquistare semi dai negozi, a meno che tu non lo voglia, ma è meglio acquistare prugne, consumarle e conservare i semi dei frutti più dolci e dal sapore migliore quelli che cresci.

Ora, presta attenzione al metodo che dovresti seguire per coltivare con successo i susini in casa.

Segui questa procedura passo passo per coltivare con successo i tuoi susini a casa

READ  Super Smash Bros Ultimate aggiunge un nuovo evento incentrato su Ade

1.- La prima cosa da fare, se scegli di seminare i semi dei frutti che hai consumato, è lasciarli asciugare per diversi giorni, poiché in questo modo la buccia potrà essere rimossa più facilmente.

2.- Per togliere il guscio senza danneggiare i semi, potete aiutarvi con uno schiaccianoci, con il quale dividerete il guscio orizzontalmente. Togliete i semi e metteteli in una tazza d’acqua per tutta la notte. Trascorso il tempo, posizionare il seme in un contenitore riempito con un substrato umido e ricco di sostanze nutritive.

4.- Piantare semi nel terreno. Se ti trovi in ​​un clima freddo, l’intero processo verrà eseguito più velocemente con questo tipo di clima.

Crediti immagine: Freebeck

5.- Quando noti che le prime radici dei semi sono già apparse, è il momento di spostarli nel loro luogo definitivo, che può essere un vaso o direttamente in giardino.

Se scegli un vaso, deve essere ampio e profondo, con un buon drenaggio in modo che non si ristagni d’acqua, poiché il substrato del susino deve essere sempre umido.

Con le cure necessarie, il tuo susino darà i suoi primi frutti tra 3 o 5 anni.

Condividi la scienza, condividi la conoscenza.

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles