Aprile 18, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Inditex raddoppia l’utile netto nel 2021

Inditex raddoppia l’utile netto nel 2021


FILE PHOTO: Una persona cammina con una borsa del marchio di abbigliamento Zara, parte del gruppo spagnolo Inditex, a Bilbao, Euskadi, Spagna, 30 novembre 2021. REUTERS/Vincent West

MADRID (Reuters) – Inditex, proprietaria di Zara, ha riferito mercoledì che il suo utile netto è più che raddoppiato nel 2021 a 3,2 miliardi di euro (3,51 miliardi di dollari) dopo il rimbalzo delle vendite. per contrastarne la diffusione.

La maggior parte dei 6.657 negozi Inditex nel mondo ha riaperto a metà del 2021 e le vendite del più grande rivenditore di moda del mondo hanno raggiunto i 27,7 miliardi di euro, in aumento del 36% rispetto al 2020 e vicine ai livelli pre-pandemia.

I risultati dell’intero anno sono stati vicini a quanto previsto dagli analisti intervistati da Refinitiv, poiché la maggior parte degli altri rivenditori di fast fashion, come H&M, hanno chiuso il 2021 con le vendite tornate ai livelli pre-pandemia.

Il colosso spagnolo del retail ha affermato che le restrizioni in paesi come Germania e Giappone dovute alla diffusione della variante omicron nel quarto trimestre hanno causato un impatto negativo di 400 milioni di euro.

L’azienda spagnola, proprietaria anche di marchi come Massimo Dutti e Pull & Bear, ha resistito bene alla crisi sanitaria in parte perché è stata in grado di produrre più della metà dei suoi vestiti vicino alla Spagna e consegnarli ai consumatori più velocemente, oltre ad aumentare la quota delle vendite online a circa un quarto delle sue entrate totali entro il 2021.

Gli analisti di Sabadell hanno affermato che i risultati del quarto trimestre sono stati “cattivi e al di sotto delle aspettative, sebbene il primo trimestre sia iniziato meglio”.

READ  Global Finance ha riconosciuto il digital banking di Bbva come il migliore al mondo

“C’è stato un significativo deterioramento delle vendite nella seconda metà del trimestre (l’azienda incolpa Omicron)”, hanno aggiunto.

Il gruppo ha osservato che nelle prime settimane del primo trimestre (dal 1 febbraio al 13 marzo) le vendite nei negozi e online sono cresciute del 33% rispetto allo stesso periodo del 2021 e del 21% rispetto ai livelli più alti mai raggiunti prima del Corona virus. 2019.

(1 dollaro = 0,9113 euro)

(Segnalazione di Corina Pons; Informazioni aggiuntive di Thomas Cobos; Redazione di Inti Landoro; traduzione di Dario Fernandez e José Muñoz nella redazione di Danzica)

(c) Copyright Thomson Reuters 2022. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.migration.com/en/copyright.html