Maggio 21, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Inditex raddoppia l’utile netto nel 2021


FILE PHOTO: Una persona cammina con una borsa del marchio di abbigliamento Zara, parte del gruppo spagnolo Inditex, a Bilbao, Euskadi, Spagna, 30 novembre 2021. REUTERS/Vincent West

MADRID (Reuters) – Inditex, proprietaria di Zara, ha riferito mercoledì che il suo utile netto è più che raddoppiato nel 2021 a 3,2 miliardi di euro (3,51 miliardi di dollari) dopo il rimbalzo delle vendite. per contrastarne la diffusione.

La maggior parte dei 6.657 negozi Inditex nel mondo ha riaperto a metà del 2021 e le vendite del più grande rivenditore di moda del mondo hanno raggiunto i 27,7 miliardi di euro, in aumento del 36% rispetto al 2020 e vicine ai livelli pre-pandemia.

I risultati dell’intero anno sono stati vicini a quanto previsto dagli analisti intervistati da Refinitiv, poiché la maggior parte degli altri rivenditori di fast fashion, come H&M, hanno chiuso il 2021 con le vendite tornate ai livelli pre-pandemia.

Il colosso spagnolo del retail ha affermato che le restrizioni in paesi come Germania e Giappone dovute alla diffusione della variante omicron nel quarto trimestre hanno causato un impatto negativo di 400 milioni di euro.

L’azienda spagnola, proprietaria anche di marchi come Massimo Dutti e Pull & Bear, ha resistito bene alla crisi sanitaria in parte perché è stata in grado di produrre più della metà dei suoi vestiti vicino alla Spagna e consegnarli ai consumatori più velocemente, oltre ad aumentare la quota delle vendite online a circa un quarto delle sue entrate totali entro il 2021.

Gli analisti di Sabadell hanno affermato che i risultati del quarto trimestre sono stati “cattivi e al di sotto delle aspettative, sebbene il primo trimestre sia iniziato meglio”.

READ  Come beneficiano le banche statunitensi in tempi post-pandemia?

“C’è stato un significativo deterioramento delle vendite nella seconda metà del trimestre (l’azienda incolpa Omicron)”, hanno aggiunto.

Il gruppo ha osservato che nelle prime settimane del primo trimestre (dal 1 febbraio al 13 marzo) le vendite nei negozi e online sono cresciute del 33% rispetto allo stesso periodo del 2021 e del 21% rispetto ai livelli più alti mai raggiunti prima del Corona virus. 2019.

(1 dollaro = 0,9113 euro)

(Segnalazione di Corina Pons; Informazioni aggiuntive di Thomas Cobos; Redazione di Inti Landoro; traduzione di Dario Fernandez e José Muñoz nella redazione di Danzica)

(c) Copyright Thomson Reuters 2022. Fare clic per le restrizioni –
https://agency.migration.com/en/copyright.html