Ottobre 19, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Infuria la guerra tra startup per consegnare l’acquisto in 10 minuti

entro mesi Consegne della spesa in massimo dieci minuti È passato dall’essere più di un’illusione a una realtà, con quattro startup in Spagna in lizza per guidare un settore ancora nascente che sta crescendo a un ritmo sorprendente e guidando milioni di dollari di investimenti. Glovo, Deja, Jeter e Gorilla Mantengono una lotta feroce caratterizzata dai loro continui round di finanziamenti, fusioni e acquisizioni, Una corsa ad espandersi in ogni Paese in cui lavorano e dove impiegano migliaia di dipendentiE tutto questo a una velocità straordinaria per un mondo già in accelerazione come quello delle startup.

Il suo modello è simile, basato sulla tessitura di una rete di piccoli magazzini chiusi al pubblico. Sono distribuiti in tutta la città dove hanno circa 2.000 referenze (cibo, bevande, prodotti per la pulizia e l’igiene) che vendono tramite la loro app. Il cliente effettua l’ordine tramite telefono cellulare, lo elabora nel negozio e il corriere è responsabile della consegna in bicicletta o in moto in meno di dieci minuti; NS La capacità di rispettare le scadenze per queste spedizioni “ultraveloci”, la chiave è la vicinanza, in modo che non vengano distribuiti da ciascuna istituzione se non nell’ambito di questo limitato ambito di lavoro.

Attualmente, la sua gamma viene acquistata direttamente da produttori e fornitori, sebbene fonti del settore stiano già speculando sulla possibilità di ciò. Finisce per stringere accordi con le catene di supermercati tradizionali Che possono anche “esternalizzare” il loro servizio di vendita “online” in questo modo. Un manager nel settore della distribuzione prevede: “Molte di queste aziende si renderanno conto che esistono alternative più efficienti e redditizie e che possono esternalizzare questo servizio per risparmiare denaro ed eliminare le preoccupazioni”.

READ  150 aziende in El Salvador stanno già accettando bitcoin attraverso il mercato di Krypton

Assorbito dopo soli quattro mesi di funzionamento

“Vengo da due settori che pensavo andassero molto veloci, la consegna di cibo a domicilio e la micromobilità sostenibile, e Quello che sta succedendo in questo settore frenetico, molto sta accadendo molto rapidamente“Il direttore generale di Getir per la Spagna, Hunab Moreno, ha ammesso a Efe. Il suo caso è un buon esempio: con un altro partner che ha creato una startup chiamata Blok a Barcellona, ​​​​a marzo hanno iniziato a lavorare e a luglio l’azienda turca li aveva già assorbiti .” Siamo entrati poco prima dell’inizio dei grandi traslochi, nel sud Europa c’era Glovo e il mercato è grande… ma Il panorama è cambiato drasticamente di mese in mese E in poche settimane abbiamo visto che questa si era trasformata in una guerra dei titani. Da soli non potremmo continuare così velocemente come richiesto dal mercato”.

Il settore bolle, e solo questa settimana porta Valore di $ 7,5 miliardi (circa 6,4 miliardi di euro al prezzo corrente) – È ufficialmente arrivato a Madrid e Barcellona e Glovo ha annunciato l’acquisto di Lola Market, che è un supermercato prettamente “online” che ha già stretto accordi con le principali catene di distribuzione tradizionali. Un mese fa, la britannica Dija è stata acquisita dalla società americana Gopuff, mentre i gorilla tedeschi hanno iniziato a operare in Spagna a metà giugno.

La prima incursione della Spagna nella buona tavola in casa è stata quella di Glovo, che alla fine del 2018 ha aperto il suo primo “super fantasma” a Madrid. Con l’acquisizione di Lola Market, l’azienda intende offrire ai propri utenti la possibilità di ordinare un paniere di software più ampio e più ampio, a cui in aggiunta la sua offerta è quella di effettuare un acquisto tipico e conveniente (in catene come DIA o Carrefour con cui collabora e può spedire in 30-45 minuti) e ultraveloce (a 10 minuti).

READ  Ora puoi creare, acquistare e vendere NFT sullo scambio OKEx

“Recentemente, tutto ha accelerato, Ci sono stati molti aumenti di capitale In questo settore si chiudono tour con valori molto importanti – diversi milioni di euro -“, ha detto a Efe il fondatore di Lola Market, Luis del Val.

L’epidemia come catalizzatore

Del Val e Hunab Moreno coincidono nel prendere di mira il Covid-19 come Il fattore differenziale che ha rotto la vendita “online” di cibo in Spagna, un paese con una rete di supermercati locali più ampia di altri mercati europei e dove era più comodo toccare con mano e vedere il prodotto. Le restrizioni causate dalla pandemia hanno portato molti a provare ad acquistare sul web, e i dati rivelano che il trend continua: “Non si può fermare, stiamo girando molto più velocemente di prima e non si torna indietro. Si’ Continuerò ad andare al negozio per comprare qualcosa per una cena speciale, ma… Non per un giorno dopo l’altro”, prevede Del Val.