venerdì, Giugno 21, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Insider del concerto di Taylor Swift



Come l’ha vissuta qualcuno che non è un grande fan del cantante?



Vale la pena fare l’offerta?
















L’uragano è già passato Taylor Swift Per Madrid. Il 29 e 30 maggio la star americana ha tenuto due concerti nella capitale, rivoluzionando tutti e tutti. Vi raccontiamo com’è stato vivere una giornata di dodici ore tra le righe, con l’attesa, lo stress, il pubblico dedicato, la presentazione ponderata e tanta disidratazione. Essere dentro Giro dei secoli Era quasi un obbligo sociale, che ti piacesse o meno Taylor Swift. Era il posto giusto ed è così che ce lo hanno venduto. Lo racconta uno che non è mai stato un fan particolare del cantante, che non ama molto i concerti dal vivo (per non parlare della folla e del caldo) ma che comunque ha scoperto da quell’esperienza qualcosa di rilevante.

Vuoi vendere il biglietto il giorno prima

Giovedì 30 maggio. Abbiamo iniziato in fila alle 8 del mattino. L’altro giorno volevo vendere il mio biglietto. La logica era solida: ho 45 anni, sono grosso, non faccio attività fisica, odio il caldo e la folla e potrebbero darmi fino a 600 euro per la rivendita (mi è costato 230 euro). In effetti, l’ho comprato circa un anno fa perché il mio partner ne era così entusiasta che uno ha dovuto arrendersi e talvolta condividere ciò che piaceva all’altro. Quando arrivò il momento, non ero più convinto. Tutti i miei amici mi chiamavano preoccupati: “Sei sicuro di farcela? Ma per te fare tre rampe di scale è come una palestra militare”, mi dicevano. Lui aveva ragione. La verità è che mi ero convinto che se non fossi riuscito a fare la fila al sole prima di entrare al Santiago Bernabéu, avrei sempre potuto uscire da lì e trarne qualche vantaggio economico. Sì, lo so, quelli veri com Vorranno picchiarmi per aver detto questo. Alla fine, ho preso la posizione di qualcuno che è decisamente più entusiasta di me di Taylor Swift, la tollera, gli piacciono alcune delle sue canzoni ma non la adora affatto appassionatamente.

Taylor Swift.
I fan in fila per il concerto di Taylor Swift a Madrid

Non è stato così male come previsto.

Prima sorpresa: tutto è molto ben organizzato. Ci collocano nelle passeggiate pedonali e paesaggistiche del Paseo de la Castellana, a un centinaio di metri dallo stadio del Real Madrid. Ci dispongono in quattro file e ci mettono i numeri sulle mani, così quando arriva il momento di aprire le porte (verso le 16,30) rispettiamo l’ordine. Parlo in prima persona plurale ma non dovrei. L’amico mattiniero che ci salva il posto va per primo e poi andiamo tutti noi. Siamo quattro in totale, ovvero il numero massimo di biglietti che possono essere acquistati per persona quando saranno in vendita. Sono attrezzato: tante ambulatori, crema solare, cappello, cibo per tutti, ibuprofene e miliardi di bottiglie d’acqua inutili, perché quando entriamo ce le portano via. Arrivo verso mezzogiorno e trovo un’atmosfera festosa. Il mio gruppo è protetto dall’ombra degli alberi e restiamo lì a mangiare qualcosa. Non era l’incubo che mi aspettavo.

READ  Ecco come appare oggi la casa dove viveva l'attore di "Resortes", nel quartiere di Tepito.

Taylor Swift
I fan aspettano di entrare al concerto di Taylor Swift a Madrid.

Rispetta quelli “veloci”.

Mi concentro sui personaggi intorno a me. Sono affascinato. La stragrande maggioranza è vestita perfettamente per l’occasione. Età ar è un viaggio attraverso tutte le fasi artistiche e stilistiche che Taylor Swift ha attraversato, per questo i suoi fan le rendono omaggio indossando tutti i suoi outfit più famosi. A me sembra un carnevale molto divertente, ma per loro è qualcosa di molto pericoloso. Vedo un sacco di paillettes e body attillati con serpenti ricamati (per l’album). reputazione), abiti vintage (piango solo per quanto devono essere caldi), diversi cappelli da cowboy rosa, occhiali a forma di cuore e altri dettagli che questa donna di 34 anni, che vale più di 1,3 miliardi di dollari, è riuscita a creare. Diventare una necessità aziendale. Il meccanismo per fare soldi è in pieno svolgimento. Ci sono tre camion commerciali parcheggiati in zona per approfittare dell’attesa. Mi avvicino e guardo i prezzi e rimango stupito: 50 euro per una maglietta e 80 per una felpa.

Taylor Swift
I fan aspettano di entrare al concerto di Taylor Swift a Madrid.

L’atmosfera è rilassata e amichevole. Molti fan iniziano una conversazione quando le celebrità condividono uno scambio Braccialetti dell’amicizia (per lo più autoprodotto) che Swift ha reso famoso nella sua canzone Sei da solo, ragazzo. Questo è uno dei tanti rituali che circondano la star americana ed è uno dei segreti del suo successo. È riuscito a creare una leggenda su se stesso: dalle sue canzoni piene di lettere alla sua ex (anche se non sono mai state ufficiali) alle migliaia di… uova di Pasqua Che lascia in ogni sua esibizione o apparizione pubblica. Dall’esterno (da parte di qualcuno che non è mai stato un fan devoto di nessuno), mi sembra una sorta di religione con uno scopo consumistico ma pacifico e confortante.

Taylor Swift
Braccialetti dell’amicizia di Taylor Swift.

Nell’attesa prima di entrare al Bernabéu è successo qualcosa che ha attirato la mia attenzione. Un giovane che porta una corona in testa si avvicina ad un gruppo di ragazze accanto a noi e Chiede (in inglese) se qualcuno vuole un biglietto. Non lo vende, lo regala. Siamo rimasti senza parole. Qual è il trucco lì? Questo è impossibile. Penso subito agli amici che sarebbero felici di venire ad iscriversi, ma il giovane ha una condizione: SVuole solo darglielo davvero com. Non ha spiegato il motivo della sua offerta. All’improvviso la ragazza si emoziona. Era lì fin dal primo mattino con alcuni amici. Non aveva il biglietto ed era solo un’altra fan. Il miracolo è compiuto e ora può vedere il suo idolo. All’improvviso mi sono reso conto di quanto questi fan lo prendano sul serio Giro dei secoliIl rispetto che hanno l’uno per l’altro mi commuove. Ovviamente, anche se lo volessi, non prenderei più in considerazione la possibilità di rivendere il mio biglietto.

READ  Dopo El pueblo e La que se avecina, Carlos Areces si unì a Machos alfa

Taylor Swift
Concerto di Taylor Swift a Madrid.

Sperimentare il divertimento

Arriva il momento in cui, come se fossimo bambini in gita scolastica, una guardia di sicurezza ci guida fino all’ingresso del Santiago Bernabéu. Dobbiamo camminare a due a due senza fermarci. “Presto, presto, ma senza correre”. Ci fanno lanciare bottiglie d’acqua, passare i controlli, mostrare i biglietti e basta. A questo punto comincio ad emozionarmi e ad entrare nell’isteria di massa. Presto il mio umore crolla di nuovo. Fa molto caldo dentro e ci restano più di tre ore prima che Taylor arrivi alle otto. Penso a questa idea radicata nella nostra società secondo cui per essere felici bisogna prima soffrire. Fa parte del rito: l’attesa, il disagio, l’aridità, il sacrificio per il godimento. Quindi, quando il mio corpo inizia a irrigidirsi e appare il dolore, all’improvviso arrivi tu e tutto cambia.

Taylor Swift
Concerto di Taylor Swift a Madrid.

L’enorme schermo è il fulcro centrale del display. Esce trionfante, tra un gigantesco cameo, e il pubblico esplode. Mi abbraccio e mi lascio travolgere dall’isteria di massa. Chissà se mi succederebbe la stessa cosa ad un concerto Maluma (Non sopporto la loro musica) E sì, alla fine, in tempi come questi, ci limitiamo a imitare ciò che ci circonda. Non ne ho idea, so solo che mi diverto. Per un’ora ho pianto e urlato come lui com Il più fedele al mondo. Abbraccio il mio ragazzo e i miei amici e mi sento felice.

Taylor Swift
Concerto di Taylor Swift a Madrid.

Visualizzazione controllata

Non descriverò né analizzerò il concerto canzone per canzone perché non sono un critico musicale e perché se qualcuno vuole vederlo può farlo se ha Disney+ (è lì da mesi dopo il botteghino è stato invaso da questa donna approfittandone). Quello che farò è analizzare diverse cose che attirano la mia attenzione. Taylor giocherà Problemi con lo champagne E il mio amico mi dice: “Quando questa canzone finisce devi applaudire per 3 minuti.” “Perché?” “È una tradizione” Mi risponde senza darmi altre spiegazioni. In effetti, quello che ha detto è successo. La folla è impazzita e ha dato l’applauso più lungo della serata, mentre il cantante sembrava sorpreso e si faceva una doccia. Non capisco: chi ha deciso questa usanza? Taylor sta fingendo falsa modestia? È la prima volta che mi sento come una marionetta che deve compiere il gioco stabilito dal suo leader spirituale.

READ  OROSCOPI CINESI 2024: MESE PER MESE COME SI EFFETTUERA' IL DRAGN, SECONDO LUDOVICA SQUIRRU

Taylor Swift
Concerto di Taylor Swift a Madrid.

A parte questo, il Visualizza A me piace ma forse lo trovo più umile e semplice di quanto mi aspettassi. Con i soldi che ha questa donna, se volesse, potrebbe far rivivere Napoleone, ma opta per effetti visivi di spalle e una messa in scena bella e pratica.. Non c’è bisogno di nient’altro e non tutti devono essere Beyoncé. Taylor dà ai suoi fan quello che vogliono e altro ancora.

I fan di Taylor Swift
Taylor Swift (AFP).

Lezione finale

L’ultima ora del concerto (dura tre ore e mezza) è per me difficile. La mia attenzione è focalizzata sulle gambe, che mi fanno male per la tensione, e sulla colonna cervicale, che mi grida di sdraiarmi. Non sono qualificato per questo. Ma all’improvviso ho capito perché ero lì e perché non avrei mai dimenticato quella notte. Guardo il mio partner e uno dei miei migliori amici piangere dall’emozione, elaborare il dolore e l’angoscia e lasciarsi andare. No, non sono andato a trovare Taylor Swift. Sono andato a vederlo con gli occhi di chi amo. Per me è molto meglio del concerto. Non penso al viaggio che avrei potuto fare con i soldi della rivendita. Volevo vivere questa esperienza. Ne valeva la pena.

La festa finisce. Darei qualsiasi cosa per una goccia d’acqua. Sono esausto e non vedo l’ora di uscire. La folla fuori per strada è travolgente ma non mi interessa. Accetto. Grazie Taylor. Non ce l’ho fatta rapidamente, Non credo che farò mai parte delle tue schiere più fedeli ma mi hai legato ancora di più con le persone a cui tengo. Hai tutto il mio rispetto. Tu sei il capo.
















































Chiara Pisano
Chiara Pisano
"Drogato televisivo certificato. Ninja zombi esasperatamente umile. Sostenitore del caffè. Esperto del Web. Risolutore di problemi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles