Giugno 28, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Intervista a Carlo Ancelotti: l’allenatore del Real Madrid nella finale di Champions League contro il Liverpool | Champions League

Mentre si prepara alla sua quinta finale di UEFA Champions League da allenatore, il posto di Carlo Ancelotti nella storia della competizione è già assicurato.

Se il Real Madrid dovesse battere il Liverpool a Parigi, il 62enne diventerebbe il primo allenatore a vincere il titolo quattro volte, dopo averlo fatto con il Milan nel 2003 e nel 2007 e nel suo primo periodo con il suo attuale club nel 2014.

Con uno scudetto già vinto, le sue famose doti manageriali hanno contribuito a rendere vincente la sua prima stagione al Santiago Bernabeu, ma un’altra gloria europea sarebbe più dolce per l’italiano, che ha vinto anche la competizione due volte. Giocatore del Milan.

Prima Data del 28 maggioAncelotti ha parlato a UEFA.com dell’incontro con il Liverpool, della gestione dei giocatori e di molto altro.

Sul Liverpool, avversario in finale


Riepilogo finale 2007: Milan – Liverpool 2-1

Nella mia carriera in Champions League ci siamo affrontati tante volte. La prima volta fu nel 1984, in finale a Roma. Non ho giocato a causa del mio infortunio. Poi nel 2005 S 2007 [cuando Ancelotti era entrenador del AC Milan] E ovviamente la concorrenza si è accesa durante la mia permanenza all’Everton. Ora ci incontreremo di nuovo. Hanno una grande squadra ed è difficile affrontarli. Giocano ad altissimo livello, con grande fisicità, ma è un piacere giocarci contro in finale.

[En la final de 2005] È stata la squadra migliore che ho allenato in finale. Purtroppo nel calcio c’è questa imprevedibilità che non puoi controllare. È difficile da spiegare. Difficile spiegare come abbiamo segnato due gol in un minuto al 90′ contro il City. [en las semifinales]. Queste cose accadono e devi accettarle. Non devi nemmeno pensarci troppo. Il calcio ti offre sempre cose [una oportunidad de redención]Ed è successo due anni dopo [cuando el AC Milan venció al Liverpool en la final de 2007].

Liverpool – Real Madrid: l’ultimo minuto


Sulla presunta “vendetta” del Liverpool

Liverpool - Real Madrid: i loro precedenti incontri


Liverpool – Real Madrid: i loro precedenti incontri

Il Liverpool vuole vendicare la finale persa dal Real Madrid nel 2018? Anche il Real Madrid cerca vendetta per aver perso la finale contro il Liverpool [la final de 1981] Parigi. Non credo che questo significhi molto. Due grandi squadre si affronteranno e alla fine vincerà la squadra più coraggiosa e personale.

Come ho detto, [el Liverpool tiene] Tanta qualità nel suo insieme, di grande densità e ben organizzata. È una delle migliori squadre. [Jürgen Klopp es] Allenatore favoloso. Ho un buon rapporto con lui. [Es] Un grande allenatore che ha portato cose nuove nel calcio con forza e pressione offensiva [de sus equipos]. Fa un ottimo lavoro.

Liverpool – Real Madrid: Anteprima finale

Ancelotti alza il trofeo dopo la vittoria del Milan nel 1989


Ancelotti alza il trofeo dopo la vittoria del Milan nel 1989Fotografia sportiva di Bob Thomas tramite Getty Images

Buon rapporto con i suoi giocatori

Distinguo tra giocatore e persona. Penso che mostrare il tuo vero volto sia molto importante quando si tratta di una relazione con qualcuno basata sul rispetto: cosa fanno e cosa sono. Il giocatore è qualcuno che ha la fortuna di giocare a calcio e io sono abbastanza fortunato da essere un allenatore. Devi distinguere tra ciò che qualcuno fa e ciò che è.

Alla sua quinta finale di Champions League

Ci ho pensato. Sì, sono passati molti anni dalla prima volta. Il calcio è cambiato e io so come adattarmi a questi cambiamenti. Dalla prima finale del 2003 ad oggi, ci sono stati molti cambiamenti. Sono stati cambiamenti positivi. Il calcio è sempre uno spettacolo molto interessante e mi adatto ai cambiamenti perché sono appassionato di questo sport.

Come ti senti a vincerlo? [Se siente] Che hai vinto il concorso più importante e che hai fatto bene il tuo lavoro. Vincere come allenatore è diverso da come giocatore? hai ragione. I sentimenti e le emozioni sono diversi. Sono più forti quando vinci come allenatore. Da giocatore fai parte del gruppo che vince il titolo, ma da allenatore hai più responsabilità.

Scarica l’app della UEFA Champions League!

READ  Brentford contro Tottenham Hotspur - Resoconto della partita - 23 aprile 2022