Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Invasore degli Stati Uniti – Juventud Rebelde

Gli storici Christopher Kelly (americano) e Stuart Laycock (britannico), autori di The Invasion of America: How We’ve Conquered or Engaged Militarily with Nearly Every Country on Earth on Earth, definiscono un'”invasione” come “un attacco o un intervento armato in un paese dalle forze americane” E nei loro studi hanno scoperto che ci sono solo tre paesi al mondo che non sono stati calpestati dalle scarpe americane

“America”, come amano definirsi un nome che corrisponde a più di trenta paesi e molte aree ancora colonie, è stata in guerra per il 93 per cento del suo tempo storico come nazione dal 1776, per oltre 222 anni di coinvolgimento in conflitti armati.

Gli Stati Uniti entrarono in guerra in questi tre paesi: Iraq, Germania e Giappone, e ospitano le sue più grandi basi militari e la più grande presenza di truppe. Dicono che ci siano paesi che aiutano a proteggerlo: Turchia, Polonia e Bahrain, per esempio. Ci sono paesi e regioni in cui la maggior parte delle persone non sa nemmeno che gli Stati Uniti stanno inviando truppe, come Thailandia, Pakistan e Antartide.

Possiamo aggiungere che in America Latina e nei Caraibi i popoli indigeni delle loro terre attuali sono Messico, Guatemala, Panama, Repubblica Dominicana, Haiti, Cuba, Grenada e Colombia, solo per citarne alcuni.

In Asia, ricordiamo le Filippine, la Corea, il Vietnam, il Laos e la Cambogia.

Gli studi pubblicati da middleeasteye.net rivelano che tra il 1776 e il 2019 sono stati effettuati oltre 400 interventi militari del governo di Washington in Africa e Medio Oriente. Citiamo la Repubblica Democratica del Congo, la Libia, la Somalia, l’Angola, il Sudan, la Somalia e l’Iran. Al momento hanno basi militari in 24 paesi africani, la Siria soffre per il furto di petrolio e la famigerata presenza dell’esercito americano.

READ  Il buco nello strato di ozono continua a crescere, ora è più grande dell'Antartide

Allora quali sono i tre paesi fortunati che sembrano averli accolti solo come turisti? Gli storici Kelly e Laycock li conoscono: Andorra, Bhutan e Liechtenstein.
Tenstein.

Soldati americani in Afghanistan. Foto: EFE

Immagine scioccante del massacro di My Lai, scattata il 16 marzo 1968 dal fotografo dell’esercito americano Ronald L. Heberl.

La militarizzazione del mondo da parte degli Stati Uniti. Foto: ISRI