Gennaio 28, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Invocano la possibilità di un ritorno obbligatorio della maschera in Francia

Parigi, 4 dicembre (Prensa Latina) Il ministro della Salute francese, François Brown, ha valutato oggi la possibilità di tornare all’uso obbligatorio della mascherina, di fronte a una nuova ondata di contagi da coronavirus SARS-CoV-2, che causa il Covid -19.

Se l’aumento dei casi continua, il mio braccio non tremerà nel prendere una decisione, anche in tutte le circostanze, come ha detto il funzionario in uno scenario complesso sul suolo francese, basato sull’impatto della cosiddetta tripla epidemia: lo scoppio di Covid -19, l’attacco senza precedenti nell’ultimo decennio di bronchiolite e influenza stagionale.

Nelle dichiarazioni al canale televisivo BFM, l’indirizzo ha insistito sulla situazione di tensione prevalente, nonché sul fatto che non è ancora apparsa la necessità di tornare all’uso obbligatorio della maschera.

Ha detto che seguiamo quotidianamente le prospettive future e che le decisioni dipenderanno dal suo sviluppo.

Il numero dei contagiati è salito a fine novembre, dopo settimane di attenuazione dell’epidemia, a circa o ha superato i 60.000 giovedì e venerdì, giorni in cui è aumentato anche il numero dei ricoverati.

Secondo le statistiche di Public Health France, quasi 20.000 persone sono state ricoverate in ospedale a causa di Covid-19, 1.113 delle quali sono in terapia intensiva.

In un’intervista pubblicata domenica dal settimanale Le Journal du Dimanche, il capo del comitato di monitoraggio e previsione dei rischi per la salute, Brigitte Autrane, ha chiesto l’uso delle mascherine negli spazi chiusi.

L’esperto si è lamentato del fatto che non molti francesi scelgano il vaccino di richiamo contro il Covid-19 e per proteggersi dall’influenza.

Ha detto che era urgente che le persone si proteggessero.

READ  Il turismo internazionale continua a diminuire

ode/wmr