Maggio 20, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Inzaghi gioca molto nella trasferta dell’Inter al Porto

Inzaghi gioca molto nella trasferta dell’Inter al Porto

Milano (AP) – Dopo l’ennesimo passo falso in Serie A, il tecnico dell’Inter Simone Inzaghi deve centrare un risultato positivo contro il Porto negli ottavi di finale di Champions League.

L’Inter si aggrappa a un vantaggio di 1-0 dopo l’andata, e la continuazione a lungo termine di Inzaghi dipende dalle prestazioni del club questa settimana, dopo che era molto indietro nella lotta per il titolo del campionato italiano.

Anche se i nerazzurri sono rimasti secondi in Serie A, la sconfitta per 2-1 contro lo Spezia, in pericolo di retrocessione, ha sollevato dubbi sul fatto che Inzaghi dovesse rimanere al suo posto. L’Inter è a 18 punti dal Napoli capolista.

Domenica ospiterà anche la Juventus, quindi una serie di sconfitte potrebbe portare alla partenza di Inzaghi a fine settimana.

Alcuni tifosi dell’Inter chiedono il ritorno di Antonio Conte, vista l’ambiguità che circonda la permanenza del tecnico italiano al Tottenham in Premier League.

“L’allenatore si assume sempre tutte le responsabilità, quando vince e quando perde”, ha dichiarato il presidente dell’Inter Massimo Moratti al quotidiano italiano Lego. “(Inzaghi) deve ancora dimostrare di poter dare consistenza alla squadra”.

Alti e bassi sono stati una croce per l’Inter, con otto sconfitte in questa stagione. Sei partite sono state fuori casa e hanno vinto solo una trasferta nel 2023: una tendenza preoccupante in vista della partita in Portogallo.

“Abbiamo perso molte partite in questa stagione, soprattutto fuori casa, e dobbiamo fare meglio”, ha detto Inzaghi dopo la sconfitta con lo Spezia.

Inzhaghi dovrà prendere una decisione difficile se far partire Romelu Lukaku, capocannoniere nella vittoria dell’andata, o Edin Dzeko come compagno d’attacco di Lautaro Martinez martedì.

READ  Atletico Madrid: Sacchi: "L'Atletico gioca con una vecchia idea e non ti renderà felice nemmeno quando vinci"

Il Porto, al contrario, è una squadra con numeri impressionanti in nove delle ultime 10 partite all’Estádio Do Dragão. L’unica battuta d’arresto è arrivata subito dopo la sconfitta di San Siro, dove ha perso 2-1 contro Gil Vicente.

I padroni di casa colpevolizzeranno l’assenza di Ottavio, espulso all’andata. Il difensore Joao Mario è stato escluso per infortunio.

L’Inter non si qualifica ai quarti di finale da quando è stata eliminata come campione in carica nel 2011. Il Porto ha raggiunto il meglio degli otto in due delle ultime quattro stagioni, ma senza superare quella fase è diventato campione in 2004.