Marzo 5, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Irene Montero Sanchez chiede di non voltarsi “dall'altra parte” dopo la sentenza della Corte internazionale di giustizia contro Israele

Irene Montero Sanchez chiede di non voltarsi “dall'altra parte” dopo la sentenza della Corte internazionale di giustizia contro Israele

25/01/2024 L'ex ministro dell'Uguaglianza Irene Montero interviene ad un evento pubblico come candidata a guidare la nomina di Podemos per le elezioni europee. Il 25 gennaio 2024, a Siviglia (Andalusia, Spagna). L'ex ministra dell'Uguaglianza, Irene Monteiro, ha incontrato nel Teatro Salvador Távora il segretario generale del partito andaluso Podemos e la sua deputata al Congresso, Martina Vilardi, con gli attivisti di Podemos nell'ambito delle primarie del partito per eleggere i loro candidati alla Camera dei Rappresentanti elezioni. Il Parlamento Europeo, che si riunirà il 9 giugno. Politica Rocio Rose – Stampa Europa

La segretaria politica di Podemos ed ex ministro per l'uguaglianza, Irene Montero, ha invitato il primo ministro Pedro Sánchez a non guardare “dall'altra parte” dopo la sentenza della Corte internazionale di giustizia in cui ha ordinato a Israele di adottare “tutte le misure possibili” per prevenire il genocidio a Gaza. Lo ha espresso durante la manifestazione “Marcia unita contro il genocidio in Palestina”, tenutasi sabato pomeriggio a Madrid, nella quale ha accolto con favore la richiesta della Corte delle Nazioni Unite a Israele e ha invitato ancora una volta il governo spagnolo a interrompere le relazioni diplomatiche e a vendere il territorio. Armi con lo Stato ebraico. E ha aggiunto: “Dobbiamo dire chiaramente agli Stati Uniti e all'Europa che la collusione con (Benjamin) Netanyahu e con lo Stato genocida di Israele è finita. Non è il momento di fare qualcosa in modo che sembri che stiamo facendo qualcosa ma che non cambia.” “Se non altro, è ora di agire per fermare questo genocidio”, ha osservato il candidato di Podemos alle primarie europee. Respinge l'ampliamento dell'aeroporto di Barajas Montero si è espresso anche contro l'ampliamento dell'aeroporto Adolfo Suárez di Madrid-Barajas annunciato venerdì scorso da Sánchez, rammaricandosi che secondo l'esecutivo abbia “oltrepassato i limiti di questa transizione energetica” e abbia cominciato a sostenerla. Progetti che “contrariamente a tutti gli standard e obblighi internazionali” si prendono cura del pianeta e dell’ambiente. Nonostante ciò, il leader di Podemos ha sottolineato che questo annuncio o l'annuncio dell'ampliamento del porto di Valencia dimostra che in Spagna “è necessario” avere una forza politica “che abbia la capacità di impedire al PSOE di fare la stessa cosa .” Le politiche della destra.” Ha aggiunto: “Mentre Podemos era al governo, l'espansione del porto di Valencia non è mai stata presa in considerazione. “Penso che sia un buon esempio dell’importanza di avere una forza politica come Podemos che abbia la capacità di trasformarsi”.

READ  Cuba deve 5.211 miliardi di dollari al Club di Parigi