Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Italia: L’anello debole

Non passerà molto tempo prima che si manifesti la nuova crisi politica dell’Italia. La buona notizia è che questo è un paese che vive in una crisi politica perpetua e, di conseguenza, la sua società civile e il suo sistema economico si sono da tempo liberati e hanno imparato a sopravvivere da soli.

Tuttavia, l’attuale instabilità non è un’altra. Mario Draghi fu una personalità rispettata che riuscì a stabilire il concetto di Italia come Paese governabile. La realtà è ancora una volta testarda e ci mostra il vero volto della situazione, vari partiti di estrema destra sono in grado di raccogliere abbastanza voti per formare il governo, mentre il populismo del Movimento 5 Stelle – non è molto potente. Tante le divisioni tra le fazioni in guerra.

Ma questo non è solo un problema di politica interna. Perché Mario Draghi è il primo presidente europeo a cadere a causa dei dissidi sulla guerra in Ucraina. L’Italia è l’anello più debole dell’Occidente. Questo è il paese in cui i sondaggi d’opinione riflettono il maggiore disaccordo sull’invio di armi agli ucraini (a testimoniarlo è uno recente del Consiglio europeo per le relazioni estere-ECFR), e Vladimir Putin ha riscontrato tale debolezza. Conta tra i suoi amici personali l’autocrate russo Silvio Berlusconi e sa che alcuni leader come Matteo Salvini sono apertamente filorussi. Per alimentare queste tensioni politiche sulla guerra, Putin ha tagliato le esportazioni russe di gas verso l’Italia, il che potrebbe alimentare il desiderio di molti italiani di porre fine alla guerra attraverso un metodo semplice e traditore. Occupare.