venerdì, Giugno 14, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

Javier Aguirre dopo la salvezza con il Maiorca: “Non c’è spazio per rilassarsi”

Il Maiorca, guidato da Javier Aguirre, ha ancora la possibilità di garantire continuità nel campionato spagnolo dopo la fine della stagione. Un prezioso pareggio ottenuto martedì contro l’Osasuna (1-1). Tuttavia, l’allenatore messicano Javier Aguirre preferisce mantenere la concentrazione per raggiungere il suo obiettivo.

La squadra delle Baleari può confermare il suo proseguimento questo mercoledì Dipende dal risultato di Cadice, un’altra squadra che lotta per evitare la retrocessione, che ha una visita difficile a Siviglia. Tuttavia, “Vasco” Aguirre non ha fiducia in se stesso, anche se farà attenzione a ciò che accadrà in quella partita.

“Sapendo che non c’è un domani e che non si possono perdere altri punti, siamo già con questo tono da Las Palmas, perché non è rimasto più nulla nella Liga e non abbiamo ancora salvato matematicamente, quindi non c’è spazio per rilassarsi”.Lo ha detto il messicano nella conferenza stampa dopo la vittoria di Pamplona.

L’allenatore del Maiorca Javier Aguirre ha dato istruzioni ai suoi giocatori durante la partita del 36esimo turno della Liga contro l’Osasuna martedì allo stadio Sadar di Pamplona.
Credito: Jesús Digues | Evie

“Vedremo domani (mercoledì) la partita Siviglia-Cadice per vedere quale risultato verrà dato. Quindi possiamo dire che matematicamente saremo in prima divisione, e anche se non ci saremo o la questione sarà risolta, lo faremo. giochiamo molto seriamente la domenica in casa perché i nostri tifosi se lo meritano.Ha aggiunto.

parole Javier Aguirre Puntano alla prossima partita che dovrà giocare il Maiorca, ovvero il fine settimana contro l’Almería, che è già retrocesso (l’altra partita che ha già perso la categoria è il Granada) e che potrebbe già raggiungere a compito completato se il Cadice perde o pareggia contro il Siviglia. .

Riguardo alla partita contro l’Osasuna, il tecnico messicano, che ha allenato la squadra navarrese per diverse stagioni, ha riconosciuto le difficoltà sorte nella partita in cui hanno guadagnato un punto grazie ad un gol del centrocampista spagnolo Sergi Darder nell’1-1 finale .

READ  LIDL spacca le vendite con questa smartband a soli 15 euro
Il centrocampista spagnolo di Maiorca, Sergi Darder, festeggia con il suo compagno di squadra Abdon Prats, dopo aver segnato il pareggio 1-1 durante il 36esimo round del campionato spagnolo contro l'Osasuna allo stadio Sadar di Pamplona.
Il centrocampista spagnolo di Maiorca, Sergi Darder, festeggia con il suo compagno di squadra Abdon Prats, dopo aver segnato il pareggio 1-1 durante il 36esimo round della partita del campionato spagnolo contro l’Osasuna a Pamplona.
Credito: Jesús Digues | Evie

“Nel primo tempo loro sono stati migliori. Hanno sempre trovato spazio e noi non eravamo in una buona posizione difensiva. Con il loro gol ci siamo sentiti nervosi, abbiamo avuto fretta e abbiamo perso il controllo. Nel secondo tempo siamo avanzati un po’, abbiamo segnato il gol e ho avuto altre due occasioni.”,Analisi DT.

“L’Osasuna è stato un posto speciale per tutta la sua vita, sono stati lì. Mi piace molto la filosofia di questo club, lo adoro. Non ti danno niente, sono lì e ti mordono”, ha spiegato. Il messicano ha chiuso i battenti, riconoscendo lo sforzo profuso dal suo rivale mentre era in servizio.

Dopo questo pareggio, il Maiorca resta a 36 punti, sette punti di vantaggio sul Cadice (che gioca mercoledì) mentre mancano ancora due date alla fine della stagione in Spagna. Le Isole Baleari dovranno ancora affrontare Almeria e Getafe prima di completare il calendario.

Continuare a leggere:
– Il Real Madrid rende omaggio dopo la sua morte all’argentino Cesar Luis Menotti al Santiago Bernabeu prima della partita contro il Deportivo Alaves
– Pep Guardiola e i suoi momenti virali nella vittoria del Manchester City sul Tottenham che li porta ad un passo dalla vittoria del quarto titolo consecutivo
– Raphael Varane dice addio al Manchester United dopo aver giocato le ultime tre stagioni con i Red Devils

Desideria Zullo
Desideria Zullo
"Educatore generale della birra. Pioniere del caffè per tutta la vita. Sostenitore certificato di Twitter. Fanatico di Internet. Professionista dei viaggi."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles