Settembre 20, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Joan Turner è un Premio Nazionale per le Arti Performative e Audiovisive

Oggi, dal Ministero delle Culture, la ballerina Joan Turner è segnalata come il National Audiovisual and Performing Arts Award 2021. Secondo la giuria, è unanime.

È nata a Londra nel 1927, ma ha nazionalizzato il Cile e ha svolto attività universitaria e popolare nella diffusione della danza in Cile. In effetti, la sua domanda è stata supportata dal Dipartimento di Danza dell’Università del Cile.

“Come dipartimento di danza, stiamo sponsorizzando questa importante nomina, dato che Juan non era solo un ballerino del Balletto Nazionale Cileno – avendo avuto ruoli di primo piano negli atti che hanno costituito la base della danza professionale in Cile – ma era anche un accademico in il dipartimento di danza nei campi delle tecniche moderne, Un eucinetico, terapeutico, e in seguito con la riforma universitaria, ha fondato e diretto la professione di pedagogista nella danza dei bambini alla fine degli anni ’60, tra molti altri compiti e sforzi di danza e danza in vari campi”, riferendosi all’entità in una dichiarazione.

La Turner arrivò in Cile nel 1954, accompagnata dal suo allora marito, il coreografo, ballerino e attore cileno Patricio Bonster. Già stabilitasi nel nostro paese, è entrata a far parte del National Chilean Ballet come ballerina e, in seguito, è stata coreografa nella stessa entità.

Allo stesso modo, ha studiato all’Università del Cile, dove ha incontrato Victor Jara, che ha sposato. Ma dopo la sua morte nel 1973, andò in esilio. Tornò solo nel 1984 e un anno dopo fondò lo Spiral Dance Center.

“Ci sono alcuni ballerini attivi che non sono andati alla Joan School”, ha detto a La Tercera nel 2017 la cantante ed ex studentessa di Javiera Barra, che si è diplomata alla Esperal School nel 1991. Da parte sua, Carolina Bravo del Bunche ha osservato che: “La sua speciale conoscenza del movimento, della tecnica moderna, del processo eucinetico e coreutico era unica e luminosa”.

READ  "Inoltre richiederò per contratto che i miei film vengano prima distribuiti nelle sale".

E il ministro delle Culture, Consuelo Valdes, ha sottolineato che “la caratteristica principale che la contraddistingue è la convinzione del valore della danza e l’apertura della danza, portandola fuori dai luoghi tradizionali e trasferendola ai cittadini, alle regioni. ” .

L’ultimo destinatario del premio, nel 2019, è stato il drammaturgo Ramon Griveiro.