Gennaio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Joseph Parker batte Derek Chisora ​​in una vittoria unanime

Joseph Parker questa volta non ha lasciato spazio alla discussione poiché la sua grande striscia di destra ha costretto tre conteggi in rotta verso una vittoria unanime su Derek Chisora ​​sabato.

Il pugile neozelandese voleva migliorare le sue prestazioni precedenti quest’anno, una decisione controversa nelle vittorie su Junior Fa a febbraio e Chisora ​​​​a maggio, e ha fatto proprio questo, dettando la maggior parte di un emozionante combattimento alla Manchester Arena. , Inghilterra.

Parker ha ottenuto punteggi di 115-110, 115-111 e 114-112, che sembravano difficili per Parker dal momento che ha segnato tre ko, e questa volta Chisora ​​non poteva lamentarsi.

Parker ha forzato tre conteggi attraverso le lettere in alto a destra nel quarto, settimo e ottavo round, ma in ogni occasione Chisora ​​ha dimostrato un incredibile coraggio e ha recuperato le forze per reagire. È stata una vittoria più convincente per Parker rispetto a sette mesi prima, quando si è ripreso da un ko al primo turno per fare abbastanza nella decisione sulla divisione dei punti su Chisora, sempre in Inghilterra.

“È un duro, non ha mai smesso di venire”, ha detto Parker (30-2, 21 KO) a DAZN. “Ci siamo allenati e praticato il pugno destro in palestra, e che regalo di Natale. Mi sono sentito molto più forte dal primo incontro, ma c’era ancora molto da migliorare. Non ho fermato i pugni nel modo giusto , più veloce V. Derek è un credito. Per lo sport della boxe, è molto divertente. “

READ  NBA: La crudele presa in giro di George Carl sull'invecchiamento dei Lakers

La vittoria è una spinta alle principali speranze di Parker. Ma per Chisora ​​(32-12, 23 KO), la dodicesima perdita della sua carriera lo rende lontano dall’élite, ma rimane uno dei combattenti più emozionanti nella categoria dei pesi massimi. Parker è classificato n. 2 nel consiglio di amministrazione globale della WBO e n. 4 nell’IBF e nel WBC.