Aprile 23, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

Kucoin limita i clienti di New York e pagherà 22 milioni di dollari per ogni accordo

Kucoin limita i clienti di New York e pagherà 22 milioni di dollari per ogni accordo

L’exchange di criptovalute Kucoin ha accettato di pagare 22 milioni di dollari allo stato di New York e di vietare ai residenti statali di utilizzare la sua piattaforma, secondo una clausola e un’ordinanza di consenso depositata presso la Corte Suprema di New York il 12 dicembre.

L’ordine di condizione e consenso è stato depositato il 12 dicembre. Fonte: Corte Suprema dello Stato di New York.

Secondo l’ordine, Kucoin ammette di “gestire una piattaforma di scambio di criptovalute attraverso la quale gli utenti, inclusi gli utenti nello Stato di New York, possono acquistare o vendere criptovalute che sono titoli o merci come definiti dalle leggi dello Stato di New York e che Kucoin non è registrato come broker.” “Per titoli o materie prime. Inoltre, Kucoin riconosce di essersi rappresentato come una ‘borsa’ e di non essere registrato come una borsa ai sensi delle leggi dello Stato di New York.”

Kucoin ha accettato di chiudere i conti di tutti gli utenti con sede a New York entro 120 giorni e di impedire ai newyorkesi di ottenere conti in futuro. Inoltre, l’accesso ai prelievi sarà limitato solo per un periodo di 30 giorni, lasciando i restanti 90 giorni a disposizione degli utenti per prelevare fondi.

In passato, l’exchange era noto per la sua politica a favore della privacy, ma non era così alunno Gli utenti devono rispettare le normative Know Your Customer o Antiriciclaggio (KYC/AML). L’exchange accettava solo criptovalute per depositi e prelievi e quindi non aveva bisogno di partner bancari che potessero far rispettare questa conformità. Ha limitato i prelievi da conti non verificati a meno di 5 BTC (circa 206.000 dollari al prezzo attuale).

READ  L'Argentina sarà il più grande produttore mondiale di litio, con 12 progetti in corso

Per gli utenti che hanno effettuato prelievi inferiori a tale importo, l’exchange ha offerto la possibilità di acquistare o vendere criptovalute senza dover divulgare informazioni personali. In teoria, ciò consentiva agli utenti dei paesi in cui Kucoin non aveva la licenza di avere conti sull’exchange, poiché l’exchange non aveva modo di sapere chi fossero quegli utenti.

Il 28 giugno, Kucoin ha posto fine a questa politica annunciando il KYC obbligatorio per tutti gli utenti. Ha bloccato tutti i depositi da conti non verificati e ha sospeso tutti i servizi per quegli utenti a partire dal 15 luglio, anche se i prelievi sono rimasti aperti. L’accordo del 12 dicembre ha confermato che alcuni di questi utenti erano residenti a New York.

Cocoina Si muove Secondo i dati di Coingecko, guadagna più di 1 miliardo di dollari al giorno e ha più di 2 milioni di visite settimanali al suo sito web.

Spiegazione: Le informazioni e/o le opinioni espresse in questo articolo non rappresentano necessariamente le opinioni o la linea editoriale di Cointelegraph. Le informazioni qui fornite non devono essere considerate come consulenza finanziaria o raccomandazione di investimento. Tutti gli investimenti e le transazioni commerciali comportano rischi ed è responsabilità di ogni persona condurre le dovute ricerche prima di prendere una decisione di investimento.

Gli investimenti in criptovalute non sono regolamentati. Potrebbe non essere adatto agli investitori al dettaglio e l’intero importo investito potrebbe andare perso. I servizi o i prodotti forniti non sono rivolti o disponibili agli investitori in Spagna.