Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Banca Centrale Europea prevede quando l’inflazione scenderà

La tensione sui prezzi mondiali, caratterizzata dalla guerra tra Russia e Ucraina, ha provocato un aumento del costo della vita in tutti i paesi europei, Spagna compresa. inflazioneChe in Spagna ha raggiunto il suo tasso più alto dal 1985 (9,8%) ad aprile, Ha portato con sé un aumento del costo della vita.

Beni di prima necessità, elettricità, energia e combustibili Hanno aumentato il prezzo nei mesi passati. Uno scenario che ha costretto il governo ad adottare misure di emergenza per contenere la spirale inflazionistica. Tuttavia, le previsioni della Banca Centrale Europea (BCE) sull’andamento dell’inflazione non sono delle migliori nel breve termine. Secondo il vicepresidente della Commissione europea, Luis de Guindos, resterà ad alti livelli.

L’inflazione supererà l’8% nei prossimi mesi, Anche se ci aspettiamo che l’anno finisca al di sotto del 6%“, l’ex ministro dell’Economia spagnolo ha attraversato tra il 2011 e il 2018 durante il mandato di Mariano Rajoy a capo del ramo esecutivo. Inoltre, ha espresso fiducia nel calo dell’indice dei prezzi al consumo (CPI). “Sono convinto che finirà cadendo”, ha affermato a riguardo.

D’altra parte, l’outlook macroeconomico della Banca Centrale Europea indica a L’inflazione si avvicina al 2% nel medio termine, E la crescita di base allo stesso ritmo per i prossimi anni. Tuttavia, lo stesso Jindos ha messo in guardia sui potenziali rischi dei cosiddetti effetti di secondo impatto. Uno scenario che potrebbe portare ad un cambiamento nella politica monetaria dell’Eurozona come abbiamo accennato. “Ciò amplierà ulteriormente l’inflazione e influenzerà più componenti dell’IPC”.

Ha anche avvertito delle conseguenze dell’elevata inflazione sugli enti bancari. “Sebbene possa essere positivo a breve termine, Nel lungo periodo, rappresenta il rischio di un rallentamento economico.Una crescita più lenta è lo scenario più probabile, secondo Luis de Guindos, che ha completamente escluso ogni possibilità di recessione nell’eurozona.

READ  Oggi è il giorno desiderato! I prezzi del Banco Santander sono in aumento!! IAG dà loro il collasso di Iberdrola gigante sta volgendo al termine!

Pronostici simili a quelli emessi dalla Banca di Spagna

Il Banca di Spagna Ha fatto previsioni simili a quelle fatte dal vicepresidente della Banca centrale europea. L’autorità spagnola ha abbassato la previsione di crescita per il nostro Paese al 4,1% e ha abbassato l’inflazione al 7,2%. Si prevedeva inoltre un controllo dell’inflazione per il prossimo anno al 2,6%.

“Sebbene si prevede che l’attuale ciclo di inflazione si intensificherà e continuerà, I recenti alti tassi di inflazione dovrebbero ancora moderarsi nei prossimi trimestriL’agenzia ha affermato nel suo ultimo rapporto di essere in linea con i prezzi nei mercati a termine delle materie prime e con la graduale inversione di alcuni dei fattori che hanno stimolato l’aumento dei prezzi.