Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Banca di Spagna calcola che la tassa bancaria consumerà fino a 0,2 punti di capitale | comp

Lo calcola la Banca di Spagna Tassa temporanea che il governo imporrà alle banche Consuma tra 0,1 e 0,2 punti percentuali di capitale. Ciò si riflette nel rapporto sulla stabilità finanziaria autunnale pubblicato venerdì dall’autorità di vigilanza, che indica un miglioramento della redditività delle banche spagnole, ma richiede cautela e accantonamenti di fronte a maggiori rischi di recessione.

“L’impatto di una tassa del 4,8% sul margine di interesse e sulle commissioni nette è stato valutato per le entità finanziarie il cui reddito totale su queste voci è superiore a 800 milioni di euro nel 2019. Questa tassa ridurrebbe il CET1 ratio combinato di 0,1 punti percentuali. Nel scenario di base e di 0,2 punti percentuali nello scenario opposto”, osserva il documento. “La tassa potrebbe significare un onere relativo maggiore, in particolare in uno scenario in cui la redditività e la solvibilità sono ridotte”, aggiunge.

E questo giovedì sembra essere il termine ultimo per presentare gli emendamenti al disegno di legge che istituisce imposte temporanee sul settore energetico e bancario, poiché possiamo Hanno proposto di estendere l’imposta alle entità estere vigilate dalla Banca centrale europea che ha attività in Spagna. Esecutivo Aspettatevi di raccogliere 3000 milioni Tra i due anni in cui entrerà in vigore l’imposta (2022 e 2023), nonostante l’inclusione di filiali di banche estere e l’aumento dei ricavi degli enti nazionali, il volume raccolto sarà previsto maggiore.

D’altra parte, la Banca di Spagna sottolinea nella sua relazione su Aumentare la redditività della banca La Spagna, che tradizionalmente è stata in coda all’Europa, e nel giugno di quest’anno Ha registrato un ritorno sul capitale proprio del 10,1%, Consentendo che sia superiore del 7% rispetto al costo del capitale stimato dall’autorità di vigilanza.

READ  Il "fratello maggiore di Toyota RAV4" è pronto a rompere la banca in Spagna

Tuttavia, la Banca di Spagna ha insistito su questo Raccomandare che si prendano disposizioni prima della potenziale realizzazione dei rischi Macroeconomia e farlo “correttamente e in modo tempestivo”, dopo aver preso atto della probabilità del Paese di vivere una recessione ancora maggiore. Il moderatore mantiene lo scenario centrale per la crescita economica della Spagna, che prevede un aumento del PIL del 4,5% per il 2022, dell’1,4% per il 2023 e del 2,9% per il 2024, ma avverte di una maggiore possibilità di correzione dell’attività economica. Negli ultimi mesi, a causa dell’elevata inflazione e della guerra in Ucraina.

In tal senso, l’autorità di vigilanza afferma che, sebbene l’aumento dei tassi di interesse avrà un effetto positivo sotto forma di aumento del reddito, Ciò comporterà costi di finanziamento più elevati e maggiori accantonamenti a causa di fallimento. La Banca di Spagna ha incluso nel suo rapporto alcuni test di resistenza del settore per verificare la resistenza delle banche al deterioramento delle prospettive economiche e all’uscita di entità bene.

La conclusione generale è che La solvibilità totale delle entità rimarrà a “livelli adeguati” rispetto all’impatto economico ipotizzato nello scenario opposto. Tuttavia, il moderatore afferma che questo effetto sarà “eterogeneo” a seconda dell’entità.

Per le banche spagnole con presenza internazionale, che sono vigilate dalla Banca Centrale Europea (tra cui Santander, BBVA e Sabadell), la Banca di Spagna calcola che a partire dal CET1 capital ratio del 12,3%, questo livello salirà al 12,6% nel scenario base, mentre nello scenario opposto scenderà al 10%.

Il resto degli enti nazionali vigilati dalla Banca Centrale Europea che non hanno attività all’estero partiranno dal CET1 ratio del 13,1% e la loro capacità finanziaria nello scenario di base aumenterà al 14%. Nel peggiore dei casi, lo hanno ridotto al 9,9% nel 2024.

READ  Se pensi che investire in obbligazioni sia privo di rischi, ti sbagli: perché il reddito fisso non è altro che fisso | Affare