Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Brigata Latinoamericana e Caraibica svilupperà il programma a Cuba – Escambrai

Dopo due anni senza incontrarsi e a causa dell’impatto della pandemia di COVID-19, questa iniziativa di solidarietà torna con Al Jazeera, che sarà composta da oltre 70 membri.

La brigata mira a promuovere una maggiore comprensione delle realtà cubane.

Attivisti provenienti da una dozzina di paesi costituiscono la 27a Brigata di Volontariato e Solidarietà con Cuba dell’America Latina e dei Caraibi, il cui programma si svolgerà dal 1° al 14 agosto, è stato riferito venerdì.

Dopo due anni senza un incontro e a causa dell’impatto della pandemia di COVID-19, questa iniziativa di solidarietà torna con Al Jazeera, che sarà composta da oltre 70 membri, tra cui insegnanti, avvocati, sindacalisti e attivisti per i diritti umani.

Una nota dell’Istituto cubano per l’amicizia con i popoli (Icap) ha specificato che rappresentanti di Bolivia, Cile, Colombia, Ecuador, Messico, Panama, Venezuela, Haiti, Perù e Repubblica Dominicana, che visiteranno i siti nelle province di Artemisa, L’Avana e Matanzas, dovrebbero partecipare.

Il programma della brigata includerà visite a centri scientifici e sanitari, comunità in cui si sviluppano progetti comunitari, pilastri della produzione e il Centro Fidel Castro all’Avana.

Uno dei momenti più importanti di questo evento è lo sviluppo dell’Incontro di Solidarietà, che commemora la nascita dello storico leader della Rivoluzione Cubana, Fidel Castro, che sarà commemorato il 13 agosto.

La brigata, che si riunisce annualmente, mira a promuovere una maggiore comprensione delle realtà cubane ea realizzare giornate di volontariato come contributo allo sviluppo economico e produttivo del Paese.

READ  Il governo palestinese condanna il rifiuto di Israele di negoziare la pace