Dicembre 5, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La carenza globale di petrolio non può essere facilmente invertita: CEO di Shell e Aramco

Da Shadia Nasrallah e Ron Boussou

LondraIl CEO di Saudi Aramco ha affermato martedì che il mercato petrolifero non è focalizzato sul fatto che la capacità inutilizzata globale per aumentare la produzione di greggio è molto bassa, mentre la sua controparte in Shell ha affermato che gli investimenti non cambieranno perché i prezzi sono alti.

“(Il mercato) si concentra su ciò che accadrà alla domanda in caso di recessione in diverse parti del mondo, non si sta concentrando sui fondamentali dell’offerta”, ha affermato nel rapporto il CEO di Aramco Amin Nasser. .

Con una capacità inattiva all’1,5% della domanda globale, ha aggiunto, fornendo una barriera Che si esaurirà quando l’economia cinese si aprirà dalle restrizioni del Corona virus Non è responsabilità della sola Saudi Aramco.

Intervenendo allo stesso evento, il CEO di Shell Ben van Beurden ha affermato che gli attuali prezzi elevati non si traducono facilmente in un cambiamento nell’allocazione del capitale, poiché i progetti petroliferi e del gas possono richiedere decenni per produrre e iniziare a dare risultati.

“Non puoi dare una risposta rapida ai segnali di mercato che stiamo vedendo oggi”, ha affermato Van Burden, aggiungendo che la strategia generale di Shell rimane quella di stare lontano dai prodotti petroliferi e del gas.

“Non possiamo vivere in questo mondo senza energia inattiva”, ha aggiunto.

Van Beurden, che lascerà la Shell l’anno prossimo, ha affermato che se avesse 1 miliardo di dollari da risparmiare, investirebbe nel “sistema energetico del futuro”.