Settembre 29, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La CDU stabilisce il voto per il successore Armin Laschet | Aggiornamento Europa | DW

L’Unione Cristiano Democratica Tedesca (CDU), che sta per entrare all’opposizione dopo 16 anni di governo, si sta consultando con le sue basi per eleggere il prossimo leader del partito che succederà ad Armin Laschet. I 400.000 membri del partito possono votare da sabato (04.12.2021) fino al 16 dicembre tra Friedrich Merz, Morbert Röttgen e Helge Braun.

I candidati sono il Cancelliere dello Scacchiere ad interim, Helge Braun, l’ex leader del gruppo parlamentare, Friedrich Merz, rappresentante dell’ala più conservatrice ed esperto di politica estera Norbert Röttgen. Dopo il disastro elettorale alle elezioni del Bundestag di settembre, il partito vuole riorganizzare la sua leadership. L’attuale presidente del partito, Armin Laschet, che non si è candidato a cancelliere, non si candiderà per la rielezione a leader del partito.

È la prima volta che la CDU conduce una simile consultazione interna, sebbene non sia obbligatoria. I membri possono votare online o per posta fino al 16 dicembre e i risultati saranno annunciati il ​​giorno successivo. Se è necessario un secondo turno di votazioni, inizierà il 29 dicembre e durerà fino al 12 gennaio 2022. La decisione finale sul nuovo leader sarà presa da 1.001 delegati alla Digital Party Conference il 21 e 22 gennaio. Successivamente, l’elezione deve essere confermata tramite voto per corrispondenza.

Non c’è nessun candidato per il partito che la Merkel ha guidato tra il 2000 e il 2018, nonostante le dichiarazioni di donne di spicco del partito che chiedono una voce più grande. L’unica a candidarsi, Sabine Bader, 37 anni e quasi sconosciuta, non è riuscita a guadagnare il suo rating distrettuale. (Dpa/Efe)