Febbraio 9, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Cina impone sanzioni a due funzionari statunitensi per questioni relative ai diritti umani

Pechino. Oggi la Cina ha ricambiato due funzionari statunitensi per azioni simili da parte di quel paese con il pretesto di presunte violazioni dei diritti umani a Xizang, in Tibet.

Il Dipartimento di Stato ha spiegato che le azioni sono dirette contro Todd Stein, direttore del Congressional Committee on China; e Miles Yeo, ex consigliere del Dipartimento di Stato sulle questioni per il colosso asiatico.

A queste persone e ai loro familiari è vietato entrare nella terraferma, a Hong Kong e a Macao, ma anche a qualsiasi società o impresa a loro affiliata non sarà consentito fare affari qui.

Anche i loro beni e azioni in Cina sono stati congelati.

Pechino ha risposto in questo modo dopo che Washington ha sanzionato due dei leader del Paese il 9 di questo mese sulla base del fatto che erano coinvolti in presunti abusi di gruppi religiosi a Xizang.

READ  Il Congresso peruviano accetta di anticipare la data delle elezioni ad aprile 2024