Dicembre 9, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Cina ridurrà i suoi acquisti di gas in inverno, alleviando la pressione sull’Europa

Scritto da Chen Aizhou, Emily Chow e Marwa Rashad

Singapore/Londra, 12 ottobre – Gli importatori cinesi di GNL rimarranno fuori dal mercato spot quest’inverno perché la crescita della domanda è stata la più lenta dal 2002, il che significa che il più grande importatore mondiale di carburante probabilmente eviterà di competere per le forniture con l’Europa intrisa di energia. crisi.

Il calo della domanda significa che la Cina dovrebbe restituire il titolo di primo importatore in Giappone quest’anno, allentando la pressione sul mercato globale e fornendo il tanto necessario sollievo all’Europa, che è alla ricerca di forniture alternative dopo che la Russia, il suo principale fornitore, ha interrotto il gas. Scorre attraverso il gasdotto a causa della crisi scatenata dall’invasione dell’Ucraina.

Importazioni totali di gas naturale liquefatto (gas naturale liquefatto) dalla Cina il primo calo annuo significativo dal 2006, secondo le stime delle società di consulenza JLCE il ICIS L’energia Rystad varia tra 65 e 67 milioni di tonnellate. Questo sarà inferiore al record di 78,9 milioni di tonnellate nel 2021, secondo i dati dell’amministrazione generale delle dogane cinese.

Le spedizioni del quarto trimestre potrebbero diminuire di un quinto rispetto all’anno precedente, a 22,4 miliardi di metri cubi, o 16,4 milioni di tonnellate, secondo una stima degli analisti. JLC Ricky Wang.

distributori di gas indipendenti ENN gruppo e giofu Piano energetico per ridurre le loro importazioni di gas naturale liquefattoSecondo le fonti di lavoro. si prevede che ENN E Sinochem, di proprietà statale, continua a dirottare le spedizioni verso l’Europa o altri acquirenti dall’Asia settentrionale, secondo quattro attori del mercato.

READ  La svolta di Ethereum sopra i 10 mila dollari

Alex Seo, Principal Analyst, Industria del Gas gas naturale liquefatto Da ICIS per l’Asia.

Il calo della sua domanda di gas significa che la Cina ha un’abbondanza di contratti di gas. gas naturale liquefatto“E questa è un’ottima notizia per il mercato, perché un surplus di contratti significa che la Cina sta sostanzialmente facendo crescere la torta di cassa”, ha affermato, aggiungendo che questa è una buona notizia per l’Europa, dato che “l’Europa sta andando in contanti ora”.

Analizzatori JLCE il SIA Energy e Rystad Energy prevedono che il consumo globale di gas della Cina rimarrà invariato o addirittura diminuirà del 2% a circa 370 miliardi di metri cubi quest’anno, la crescita più lenta almeno dal 2002.

importazioni da gas naturale liquefatto Sono inoltre diminuiti dopo che i prezzi spot in Asia sono aumentati quest’estate, raggiungendo un record di $ 70 per milione di unità termiche britanniche (mmBtu), poiché l’Europa ha ritirato le spedizioni dalla regione per ricostituire le scorte dopo i disordini russi.

Con i prezzi all’ingrosso cinesi limitati a $ 20 per MMBtu, ciò significa perdite di oltre $ 100 milioni per spedizione.

La Cina sta anche pompando più gas a livello nazionale e riceve più spedizioni dalla Russia, sia tramite gasdotti che sotto forma di gas naturale liquefatto.

giofu Un alto funzionario della società ha detto a Reuters che Energy prevede di ridurre le importazioni del 20 per cento questo inverno rispetto all’anno precedente.

“Non effettueremo acquisti spot questo inverno, ma ci stiamo concentrando sulla spedizione di merci a breve termine firmate lo scorso anno e merci a termine”, ha affermato.

Spedizioneerrato

READ  Dopo le auto elettriche, arrivano i camion a batteria

Acquirenti cinesi gas naturale liquefatto Inoltro di più spedizioni da gas naturale liquefatto verso l’Europa a causa della debole domanda interna.

da luglio, ENN Il gruppo ha dirottato le sue spedizioni verso l’Europa e il nord-est asiatico gas naturale liquefatto Contrattato dagli Stati Uniti alla fine del 2021, anche Guanghui Energy sta spostando i suoi carichi in avanti, hanno affermato diversi operatori.

“Le vendite di gas per uso domestico sono state deludenti, ma stiamo andando bene nel mercato estero”, ha affermato un operatore del gas. ENN.

Con gli indipendenti che si stanno allontanando dagli acquisti spot, hanno affermato gli esperti, spetterà alle società energetiche locali come PetroChina e Sinopec, che in genere hanno una base di approvvigionamento più ampia, continuare le importazioni spot per colmare le lacune nell’offerta.

Si ritiene che PetroChina, il più grande produttore di gas naturale del paese e il più grande cliente di gasdotti dalla Russia e dall’Asia centrale, sia l’operatore cinese più attivo nell’ottimizzazione delle spedizioni.

“Le aziende locali continueranno a spedire merci spot a prezzo elevato, se necessario, ma spesso scambieranno spedizioni a termine a basso prezzo per realizzare un profitto nel mercato internazionale per l’ottimizzazione”, ha affermato un commerciante statale a Pechino.

Molti vettori con sede in Europa si aspettano che la tendenza della Cina a dirottare le merci verso l’Europa continui per almeno i prossimi due anni, anche a causa dei risparmi che potrebbe realizzare sui costi di spedizione delle merci dirottate dagli Stati Uniti.

Il gas naturale liquefatto I prezzi di spedizione nei prossimi 12 mesi dall’impianto Sabine Pass dell’esportatore statunitense Chener Energy saranno più redditizi nell’Europa nord-occidentale rispetto all’Asia, ha affermato Henry Bennett, responsabile dei prezzi presso l’agenzia di prezzi del trasporto. gas naturale liquefatto articoli scintillanti.

READ  Elon Musk e il meme sessuale di Bitcoin che ha pubblicato sui network - Notizie di tecnologia - Tecnologia

Per una spedizione caricata a dicembre dalla costa del Golfo Stati Uniti d’AmericaI costi di spedizione sono di circa $ 4 per MMBtu rispetto all’Europa nord-occidentale”.