Maggio 20, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi prevede un calo delle esportazioni

La Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi prevede un calo delle esportazioni

SANTIAGO DEL CILE, (EFE).- La Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi (ECLAC) ha riferito giovedì che il valore delle esportazioni di merci dell’America Latina diminuirà del 2% nel 2023, in un contesto di significativa debolezza del commercio globale. .

Nella sua relazione annuale sulle prospettive del commercio internazionale nella regione L’agenzia delle Nazioni Unite, con sede a Santiago del Cile, conferma che la regione aumenterà del 3%. Il volume delle esportazioni, ma questo non sarà sufficiente a compensare la diminuzione dei prezzi dei prodotti d’esportazione del 5%.

Da parte sua, il valore delle importazioni di merci diminuirà quest’anno del 6%. “Riflette la debole attività economica regionale”secondo l’istituzione.

Secondo il documento, Paesi che registreranno il maggior calo delle esportazioni Sono per lo più esportatori netti di idrocarburi o prodotti agricoli.

Il rapporto indica inoltre che dodici paesi della regione aumenteranno il valore delle loro esportazioni nel 2023, mentre solo sette paesi aumenteranno le loro importazioni.

“La sfida di diversificare e sviluppare il paniere delle esportazioni per ridurre l’eccessiva dipendenza dalle materie prime rimane, soprattutto in Sud America”.

Il segretario esecutivo dell’organizzazione, José Manuel Salazar-Zerenache, ha dichiarato durante la presentazione del rapporto:Prospettive del commercio internazionale per l’America Latina e i Caraibi, 2023. Cambiamenti strutturali e tendenze nel commercio globale e regionale.

A questo proposito, l’esperto economico ha aggiunto:È importante attuare politiche di sviluppo produttivo attraverso l’approccio cluster nei settori strategici“.

Per quanto riguarda i servizi, l’organizzazione internazionale stima che il valore delle esportazioni regionali di servizi crescerà del 12%, “spinto soprattutto dal turismo e dai cosiddetti “Servizi moderni”, Che comprende un’ampia gamma di servizi forniti digitalmente, come servizi informatici, finanziari e aziendali.

READ  La Russia impedisce l'attacco all'oleodotto nella regione di Volgograd

America Latina, La regione più disuguale al mondo e la più colpita dalla pandemia, è cresciuta del 6,9% nel 2021, in ripresa dopo il crollo del 6,8% registrato nel 2020.la più grande recessione degli ultimi 120 anni.

Il rallentamento della regione è iniziato nella seconda metà del 2022, che si è chiusa con una crescita del 3,7%.

Entro il 2023, Lo scorso settembre, la Commissione economica per l’America Latina e i Caraibi ha stimato la crescita del PIL regionale Solo dell’1,7%, mentre le stime per il 2024 indicano una crescita dell’1,5%.

EFE mmm/mvm/cpy

Non smettere di leggere: le maggiori economie dell’America Latina nel tempo