mercoledì, Giugno 19, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

La Corte internazionale di giustizia non adotterà misure provvisorie contro l’Ecuador

La Corte internazionale di giustizia dell’Aja, nei Paesi Bassi, ha respinto la richiesta del Messico di misure provvisorie contro l’Ecuador, in seguito all’attacco alla sua ambasciata a Quito.

Il giudice Nawaf Salam, presidente del tribunale, che ha letto la decisione, ha spiegato che il tribunale non ha riscontrato una situazione che comportasse un pericolo reale e per questo motivo ha rifiutato di emettere le misure temporanee proposte dal Messico.

Tuttavia, la Corte ha ritenuto necessario sottolineare l’importanza fondamentale dei principi enunciati nella Convenzione di Vienna sulle relazioni diplomatiche, al fine di sviluppare le relazioni tra gli Stati.

L’11 aprile il Messico ha intentato una causa contro l’Ecuador per aver violato gli standard internazionali sull’inviolabilità delle sedi diplomatiche. A causa degli avvenimenti del 5 aprile, ufficiali ecuadoriani in uniforme sono entrati nella sede diplomatica messicana per arrestare l’ex vicepresidente Jorge Glas, che era stato guidato dal governo di Andrés Manuel. Lopez Obrador gli aveva concesso asilo.

Nell’ambito della denuncia sono state richieste misure provvisorie, tra cui che il governo ecuadoriano fornisca piena protezione e sicurezza alle strutture diplomatiche, ai loro beni e archivi, ed eviti qualsiasi forma di interferenza contro di loro, ha riferito Prensa Latina.

READ  Immigrati alle porte degli Stati Uniti sotto il freddo
Ciriaco Capone
Ciriaco Capone
"Creatore. Amante dei social media hipster. Appassionato di web. Appassionato fanatico dell'alcol."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles