Dicembre 4, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La crisi dei semiconduttori ha fatto sì che SEAT producesse 100.000 unità in meno

Il Settore automobilistico Non ha i suoi momenti migliori. Il problema dei semiconduttori e della carenza di chip è diventato per loro un incubo Aziende come Seatcosa puoi tu In 100.000 unità meno il numero di auto Che fermerà la produzione alla fine dell’anno a causa di circostanze. Lo ha riconosciuto il presidente del comitato di sede e un membro del consiglio di sorveglianza diGruppo Volkswagen, Matthias Carneiro, in un’intervista a EFE, dove Il numero è di 80.000 unità di riduzione In relazione all’ultimo anno fiscale in questo momento.

Carnero passa in rassegna le sfide affrontate dalla società con sede a Martorell (Barcellona), come Passaggio a veicolo elettrico o ostacoli Quelli che trovi lungo la strada, come la carenza di chip – che colpisce l’intera industria automobilistica – e il lento decollo del mercato elettrico. Quindi, avverte dell’impatto sull’occupazione “Tempesta perfetta” Incombe sulla casa automobilistica e chiede aiuto al governo e alla Generalitat per fermare la perdita di posti di lavoro. Inoltre, un rappresentante dei dipendenti Seat è sospettoso dei piani del Gruppo Volkswagen, a cui il marchio appartiene, dopo che l’amministratore delegato del consorzio, Herbert Dies, ha sollevato Qualche settimana fa, la commutazione elettrica costava circa 30.000 posti di lavoro. Sebbene si presuma che la maggior parte di questi posti di lavoro verranno eliminati in Germania, Carneiro ha avvertito che il passaggio al veicolo elettrico avrebbe un costo occupazionale “sì o sì” anche in Spagna e, più specificamente, in Seat, che Attualmente impiega circa 15.000 persone. “Abbiamo una tempesta perfetta su di noi che potrebbe servire come giustificazione per tagliare posti di lavoro alla Seat”, avverte.

READ  Le scorte sono elettrificate e in attesa dell'arrivo di nuove case automobilistiche | mercati

Di fronte a questo scenario, chiede al ministro dell’Industria, Reyes Maroto, di realizzare PERTE per le auto “Garanzia di transizione indolore” In un settore che smetterà di produrre auto a combustione e passerà alle auto elettriche, che richiedono meno ore di produzione. Poche settimane dopo che il governo ha dato il via libera per invitare PERTE ad aiutarlo ad aspirare Gruppo Volkswagen Per elettrificare i suoi stabilimenti in Spagna, Carnero comunica al Ministro la necessità di avviare un impegno con il consorzio per garantire l’occupazione.

Il presidente del SEAT Business Council esorta inoltre il governo a “mettere le batterie” per aiutare la trasformazione dell’industria automobilistica, chiedendo in particolare “coerenza e responsabilità politica”. “Dobbiamo evitare che accada di nuovo la stessa cosa di Nissan”., la multinazionale giapponese che fermerà la produzione in Catalogna dal 31 dicembre dopo anni di ridotta produzione. Oltre al lancio di SOS per le pubbliche amministrazioni, Carnero ordina il Gruppo Volkswagen Premio Seat per una seconda piattaforma di produzione di veicoli elettrici (ne ha già uno) considerando che è l’unico modo per aumentare il volume della produzione nel medio termine e garantire gran parte dell’occupazione attuale. “Con una sola piattaforma e tre modelli elettrici – Cobra, Skoda e Volkswagen – è probabile che lo sia Non saremo in grado di produrre 500.000 unità all’anno a partire dal 2025 a Martorell. Abbiamo bisogno di una seconda piattaforma per ottenere di più”.

Inoltre, un membro del consiglio di sorveglianza del Gruppo Volkswagen sottolinea la necessità di questo Essere in grado di fornire garanzie occupazionali dal 2025 in centri come El Prat, specializzato in motori manuali e piccoli, e presso lo stabilimento Volkswagen di Navarra. Critica la direzione del consorzio tedesco per aver “messo i bastoni tra le ruote” della crescita di Cobra non considerandolo una “priorità” nella gestione quotidiana, nonostante sia un marchio giovane in piena espansione. Va ricordato che il deficit di chip Seat ha costretto l’ERTE (File del regolamento sul lavoro temporaneo) ad applicare fino a giugno 2022, Inoltre, i clienti del marchio devono aspettare 4 o 5 mesi per ottenere un’auto.

READ  CTS: Qual è il modo migliore per utilizzare questi soldi extra?