Aprile 18, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La dodicesima tappa è attraverso i vigneti del Beaujolais con un percorso selettivo

La dodicesima tappa è attraverso i vigneti del Beaujolais con un percorso selettivo

La tappa collegherà Roanne a Belleville-en-Beaujolais su un percorso di 168,8 km con cinque salite clou, tra cui il Col de la Croix Rosier (5,3 km con una pendenza del 7,6%), la cui vetta si trova a 28 km dal traguardo.

“Girerà intorno ai vigneti del Beaujolais. È un po’ come il palco di Issoire. È per attaccanti, combattenti e coloro che reagiscono e si arrampicano bene quando c’è una piccola salita”, dice ad AFP il direttore della pianificazione della Grande Boucle, Thierry Jouveauno. .

Ha aggiunto: “E’ un buon terreno per attaccare. Non per i velocisti della classifica generale che aspetteranno invece le Alpi, perché non è il momento di sprecare energie. Ma potrebbe essere una bella tappa”.

I capi possono riservarsi di raggiungere la vetta del Grand Colombier venerdì 14 luglio, prima di attaccare le Alpi dal giorno successivo.

Ma la fase di Issoire ha dimostrato che possono estrarre tutti i terreni. E dovranno essere forti per domare il dislivello di 3.088 metri, così come l’arrivo in salita che può essere determinato in un breve sprint.

Nel cuore del Beaujolais, Belleville non ha mai ospitato il Tour de France, ma ha ricevuto diverse tappe dal Critérium du Dauphiné e dalla Parigi-Nizza.

Partenza da Rouen alle 13:05 francesi (11:05 GMT) (lanciato alle 13:20 francesi, 11:20 GMT), arrivo a Belleville-en-Beaujolais alle 17:33 (15:33 GMT, tempo calcolato ad una media di 40 km/h).

READ  Playoff NBA 2022 - I Miami Heat hanno imparato l'arte di vincere un talento non raffreddato: "È una filosofia organizzativa"