Dicembre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Fed si sta preparando per un nuovo adeguamento dei tassi prima che rallenti

La Federal Reserve si riunirà la prossima settimana e il mercato prevede che aumenterà nuovamente i tassi di interesse di riferimento afp_ticker

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 ottobre 2022 – 12:00

(AFP)

La Federal Reserve (la Federal Reserve, la banca centrale) si riunirà la prossima settimana e il mercato prevede di aumentare nuovamente i tassi di interesse di riferimento, con l’inflazione che continua a salire negli Stati Uniti, nonostante i crescenti rischi di recessione nell’economia che mostra segni di calmante. .

Il Comitato di politica monetaria della Federal Reserve si riunisce martedì e mercoledì a Washington.

Prezzi che continuano a salire, consumi che persistono e il mercato del lavoro rimane teso: “Siamo quasi certi che il FOMC aumenterà i tassi di 75 punti base a novembre”, Jonathan Millar, Chun Yao e Colin Johansson, economisti di Barclays.

Questo sarà il quarto aumento consecutivo dei tassi di queste dimensioni e porterà i tassi di interesse della Fed, attualmente compresi tra 3,00 e 3,25%, a 3,75-4,00%.

La stragrande maggioranza degli operatori del mercato sta scommettendo su un aumento dei tassi di queste dimensioni e il resto si aspetta un aumento di mezzo punto percentuale, secondo CME Group.

La decisione sarà annunciata mercoledì alle 14:00 (18:00 GMT) in una dichiarazione. Poi, come di consueto, il presidente della Fed Jerome Powell terrà la sua conferenza stampa.

Da marzo, la Federal Reserve ha aumentato i tassi di interesse cinque volte, prima di un quarto di punto percentuale, poi di mezzo punto e infine tre volte di 0,75 punti.

– traccia –

Poi? I tassi di interesse continueranno a salire a dicembre, con il rischio di incidere troppo sui consumi?

“La grande domanda è se la dichiarazione del FOMC o la conferenza stampa forniranno indizi sul probabile corso e sulla politica (monetaria) di dicembre”, hanno osservato gli economisti di Barclays.

Secondo loro, “il dibattito (…) rischia di volgersi ai pericoli di un’eccessiva modifica”.

Sebbene dopo due trimestri di contrazione, gli Stati Uniti siano tornati a crescere nel terzo trimestre, con un PIL in aumento del 2,6% in una previsione annuale (stima a 12 mesi se le condizioni vengono mantenute al momento della misurazione), la recessione è uno spettro incombente. 2023.

“Le dinamiche (economiche) più lente nel quarto trimestre sosterranno una moderazione nel ritmo degli aumenti dei tassi a partire da dicembre”, ha affermato Rubeela Farooqi, capo economista di HFE.

Ma “i risultati dell’inflazione avranno la precedenza su qualsiasi indebolimento dell’economia”.

In altre parole, il contenimento dei rialzi dei prezzi è una priorità, a rischio di incidere sull’economia.

L’indice dei prezzi al consumo PCI è arrivato all’8,2% nei 12 mesi fino a settembre, mentre il PCE – l’indice più utilizzato per la pensione e il preferito dalla Fed – è arrivato al 6,2%, secondo i dati pubblicati venerdì. L’obiettivo della Fed è del 2% all’anno.

Nel frattempo, il tasso di disoccupazione rimane ai minimi degli ultimi 50 anni, al 3,5%, lo stesso livello di febbraio 2020, prima della pandemia.

– consumo –

L’aumento dei tassi indicativi da parte delle banche centrali fa sì che le banche commerciali a loro volta aumentino il costo del denaro che prestano, e questo scoraggia i consumi e gli investimenti.

Il consumo negli Stati Uniti rappresenta i due terzi del PIL ed è rimasto. Ma le carte di credito vedranno sicuramente meno utilizzo nei prossimi mesi.

Il risparmio accumulato da alcune famiglie durante l’epidemia diminuisce, diminuiscono i rendimenti sui depositi in borsa e diminuisce il valore degli immobili; Porterà molte famiglie a pensarci due volte prima di spendere.

I tassi ipotecari hanno superato il 7% sui prestiti a tasso fisso a 30 anni, i più popolari per l’acquisto di case negli Stati Uniti, per la prima volta in più di due decenni.

READ  Il dollaro sale, gli investitori preoccupano la fine dell'anno e il percorso dei tassi Fed di Reuters