Febbraio 4, 2023

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La fortuna ama il paziente

Questo articolo è stato scritto da Konstantin LidmannGestore di portafogli a reddito fisso

Come molti settori del reddito fisso globale, il mercato azionario obbligazioni Gli investitori ad alto rendimento hanno sofferto molto nel 2022. Se tutto va bene, il 2023 sarà un anno ancora migliore, ma gli investitori ad alto rendimento potrebbero avere un po’ di pazienza ed essere pronti a trarre vantaggio dalle turbolenze del mercato non appena si presenteranno.

Mantieni una posizione neutrale rispetto al rischio e approfitta degli shock di mercato

Si spera che nel 2023 non mancheranno le opportunità per gli investitori di trarre vantaggio dalle turbolenze del mercato dei rendimenti più elevati, soprattutto alla luce di alcuni dei rischi macro che sto osservando, in particolare l’inasprimento della politica monetaria globale e le preoccupazioni sulla sostenibilità del debito in Europa. Alti costi di finanziamento. Nel complesso, riteniamo che una posizione di rischio quasi neutrale possa avere senso nei prossimi mesi, pur mantenendo una liquidità sufficiente per ridistribuire il capitale in valutazioni a rendimento più elevato più interessanti.

Panoramica: il buono, il cattivo e il rischioso

Negli ultimi mesi si è registrato un certo allentamento delle strozzature nelle catene di approvvigionamento e nei prezzi dell’energia. Tuttavia, è probabile che le politiche monetarie globali rimangano restrittive nel tentativo di smorzare la domanda dei consumatori e quindi ridurre l’inflazione persistentemente elevata. Pertanto, i rischi di una o più banche centrali che commettono un errore politico devono essere osservati attentamente mentre cercano di tenere sotto controllo l’inflazione e non inondare le loro economie. In Europa, nessun impatto negativo sulla crescita da aumenti dei tassi di interesse a Banca centrale europea (Banca Centrale Europea) dovrebbero essere parzialmente compensate da politiche fiscali espansive.

READ  Per la classe media americana, l'inflazione pone scelte impossibili

Sebbene il contesto macroeconomico possa deteriorarsi ulteriormente, non si prevedono una profonda recessione globale e un diffuso ciclo di default. Costi di input più elevati contribuiscono a indebolire i fondamentali dell’azienda, ma riducono anche il costo del debito in termini reali. Gli interessi passivi variabili non coperti possono diventare una preoccupazione per le società di qualità inferiore che hanno grandi passività a tasso variabile nelle loro strutture patrimoniali. Il mercato delle nuove emissioni si sta riaprendo agli emittenti disposti a pagare maggiori costi di indebitamento, ma data la relativa mancanza di necessità di rifinanziamento, finora pochi hanno scelto di trarne vantaggio.

Dopo i recenti ribassi del mercato ad alto rendimento, un dollaro più basso e un contesto di tassi di interesse più elevati potrebbero creare interessanti punti di ingresso per gli investitori a lungo termine. Tuttavia, la pazienza può essere una virtù quando si tratta di aumentare l’esposizione ai rischi ad alto rendimento. I rischi aumentano in un contesto in cui la liquidità del mercato evapora e alcuni degli eccessi economici e di mercato derivanti da un periodo prolungato di tassi bassi diventeranno fonti di volatilità man mano che si dissipa.

Valutazione delle opportunità nei titoli della Banca AT1

Al momento della stesura di questo documento, uno dei migliori rapporti rischio/rendimento nel pool di opportunità ad alto rendimento si trova nella parte inferiore della struttura del capitale: azioni bancarie Additional Tier 1 (AT1), un tipo di obbligazione convertibile di emergenza (“Coco”) , che offrono rendimenti compresi tra l’8% e il 10% (Fig. 1). Fondamentalmente, pensiamo che il settore sia ancora forte nel complesso. Inoltre, il rischio di differimento della cedola e/o di perdita del capitale appare improbabile, mentre il rischio di rollover – per le banche che non esercitano le proprie opzioni call – è già ampiamente riflesso nei corsi azionari.

READ  Arriverà una recessione? Gli investitori cercano risposte nei risultati aziendali

All’inizio di ottobre 2022, il prof citazioni Il settore è stato sotto stress, così come le banche in periodi di incertezza economica, ma ci aspettiamo che si riprendano nei prossimi mesi. Tuttavia, il ciclo attuale è molto diverso dalla maggior parte dei cicli passati in quel segmento, gli utili sono aumentati anziché diminuire (come evidenziato da 92 settimane consecutive di miglioramento dell’EPS). Quindi prevediamo che ciò continui poiché molte banche sembrano essere ben posizionate per trarre vantaggio da tassi di interesse più elevati.

Allo stesso tempo, riteniamo che vi sia uno slancio di politica fiscale molto forte che può aiutare a proteggere le banche da ulteriori perdite sui prestiti, poiché molti governi stanno adottando misure per sostenere le famiglie vulnerabili e ridurre efficacemente le insolvenze sui prestiti. Le banche mantengono inoltre elevati livelli di accantonamenti accumulati durante la pandemia e che possono essere riutilizzati secondo necessità. Prevediamo che le entrate alla fine rallenteranno man mano che la domanda di prestiti si affievolirà dopo il recente aumento del rifinanziamento, ma secondo le mie stime i tassi più elevati aumentano la redditività delle banche mentre la qualità degli asset rimane benigna e adeguatamente capitalizzata.

Considerazioni finali per gli investitori

Molti partecipanti al mercato high yield rimangono sulla difensiva, riconoscendo il deterioramento delle prospettive macroeconomiche, con i mercati emergenti e il debito europeo tra i maggiori sottopesi regionali.

Anche se prevediamo ancora una maggiore volatilità del mercato e potenziali ribassi, le eventuali “inversioni” potrebbero arrivare rapidamente se le condizioni macroeconomiche migliorano e gli investitori si affrettano a coprire il loro debole peso. In questo caso, il conseguente aumento della dispersione del mercato può creare maggiori opportunità di investimento per investitori attivi, intelligenti e perspicaci. Ancora una volta, la pazienza nell’aggiungere rischi ad alto rendimento può essere giustificata: considera l’attesa di prove di un rallentamento dell’inflazione, che potrebbe consentire alle banche centrali globali di rallentare o moderare il loro inasprimento.

READ  ConsenSys di Ethereum stava vendendo una parte della sua attività a JPMorgan?