Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Francia sta vivendo una giornata di riflessione con Macron e Le Pen più che mai

Viva la Francia oggi Giornata del pensiero ordinario prima Il Paese eleggerà un presidente questa domenica Al primo turno con Due ovvi favoriti: L’attuale capo di stato, Emmanuel Macron e il rappresentante dell’estrema destra, Marine Le Pen.

Il vantaggio che i sondaggi hanno concesso al presidente in questi giorni si è ristretto a quello che nei sondaggi viene considerato un margine di errore, e Macron ha approfittato degli ultimi minuti Ha cercato di prendere le distanze da Le Pen.

Emmanuel Macron ha trascorso venerdì in un hotel Attacco alla campagna finale Ha attaccato la sua principale rivale, Marine Le Pen. Mentre L’estrema destra ha guadagnato 10 punti in un meseMacron ha perso parte del suo favore.

Le Pen non è mai stato così vicino

Analizzando i dati, si può dire che Macron dovrebbe temere per il suo ultimo rivale Sondaggi Attribuire l’intenzione di voto a Macron tra il 26 e il 27%, mentre Le Pen riceverà il 24%. Il leader di sinistra Jean-Luc Mélenchon con il 17-18% dei voti potrebbe “combattere” Le Pen per il secondo posto.

Il presidente francese ha detto del suo avversario che gioca con il popolo perché ha un programma di estrema destra. Promesse sociali alle persone più svantaggiate che non riusciranno mai a mantenere. Macron e Le Pen sono i due candidati a vincere il primo turno, ma la grande astensione continua ad aggiungere incertezza ai risultati di domani, i sondaggi d’opinione indicano una partecipazione domani di circa il 73%, rispetto al 77,8 di cinque anni fa.

Non dimenticare Questo ritornello potrebbe essere a favore di Le PenPer questo Macron vuole attirare l’attenzione di quella percentuale di persone che non sono sicure del proprio voto o che direttamente non vogliono votare ore prima del primo turno.

READ  Radio Havana Cuba | Xi Jinping ha annunciato che la Cina istituirà un fondo per sostenere i paesi poveri per preservare la biodiversità