Dicembre 2, 2021

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Francia torna in Italia con angeli rubati in chiesa

Un collezionista d’arte britannico che ha acquistato angeli di marmo del XVII secolo da un negozio di antiquariato due decenni fa ha restituito la bottiglia alata alla polizia artistica italiana dopo aver appreso che era stata rubata dalla chiesa.

I Carabinieri Art Police, un collezionista anonimo, hanno cercato di rivendere angeli in un negozio di antiquariato ad Avignone, in Francia, prima di pianificare un viaggio in Portogallo, sostenendo che erano stati derubati dalla polizia artistica francese.

La polizia artistica italiana ha dichiarato martedì che angeli adornati con frutti e bandiere di foglie posizionati strategicamente erano stati rubati da una chiesa di San Sebastiano a Guardia San Fremondi, a nord-est di Napoli, il 13 dicembre 1989. E si è offerto di restituirli senza alcuna battaglia legale.

I pezzi sono stati ufficialmente presentati all’Italia durante una cerimonia presso l’ambasciata francese martedì.

In un comunicato, i Carabinieri hanno affermato che le chiese della zona sono state oggetto di numerose rapine da quando il terremoto di Irbine del 1980 ha devastato gran parte del sud Italia.

Un altro gruppo di angeli presumibilmente rubato dalla banca dati dei Carabinieri è stato recentemente allestito in un negozio di antiquariato a Milano e poi rispedito in un’altra chiesa di Cardia Sunframandi dopo essere stato approvato dal parroco.

READ  Previsione del prezzo di Nexo per il quinquennio 2021-2025