Maggio 20, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Germania si offre di agire come garante della sicurezza dell’Ucraina neutrale

Questo contenuto è stato pubblicato il 30 marzo 2022 – 16:12

BERLINO, 30 marzo (EFE) – La Germania è pronta in linea di principio ad agire come garante della sicurezza dell’Ucraina se adotta uno status neutrale e rinuncia all’adesione alla NATO, ha affermato oggi a Berlino un portavoce del governo.

Il rappresentante, Stephen Hebestreet, ha riferito durante una regolare conferenza stampa che il presidente dell’Ucraina, Volodymyr Zelensky, aveva chiesto in diverse occasioni al ministro degli Esteri Olaf Scholz se la Germania fosse pronta ad assumere questo ruolo.

Hebestreet ha affermato che “il cancelliere ha indicato la posizione generale della Germania”, ma ha comunque chiarito che non era ancora stato raggiunto un cessate il fuoco, quindi era “un po’ presto” per affrontare i termini concreti.

Nei negoziati di pace con Mosca, il governo ucraino ha proposto di firmare un trattato che sancisce lo status neutrale dell’Ucraina, la cui sicurezza sarebbe protetta da vari paesi, compresi i membri del Consiglio di sicurezza dell’ONU.

Il sistema sarebbe simile a quello dell’articolo 5 del Trattato NATO, secondo i negoziatori ucraini, in modo che un’aggressione contro l’Ucraina costringerebbe i restanti firmatari a difenderla.

Tuttavia, oggi Hepstreet è stato riluttante a definire il ruolo del garante e ha sottolineato la posizione secondo cui la Germania non aveva intenzione di farsi coinvolgere come “attore” in un conflitto militare.

“Dovremo considerare come esattamente è formulato, ma la Germania sarà sicuramente pronta, come molti altri Paesi, a fare da garante”, ha detto rispondendo alle domande dei giornalisti, sottolineando la necessità di cautela.

“Con il trattato di pace, si tratta anche di quali garanzie possono essere fornite e cosa significano”, ha affermato, aggiungendo che “si tratta in definitiva di proteggere l’Ucraina in modo tale da poter essere sicuri che la Russia non sarà mai .” La attaccherò di nuovo. “EFE.”

READ  Infermieri e medici, parte del piano per tornare a casa dall'Afghanistan

spada / q

© EFE 2022. La ridistribuzione e la ritrasmissione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi Efe, senza il preventivo ed espresso consenso di Agencia EFE SA, è espressamente vietata.