Settembre 30, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La grande verità delle banche centrali, della criptovaluta… e di Apple Pay

La moneta digitale e le criptovalute sono emerse, in modo interessante, solo pochi anni fa, come una delle principali preoccupazioni tra le banche centrali con il potenziale di erodere la forza della politica monetaria e probabilmente anche di rendere più difficile il controllo dei tassi di interesse. La ricerca della Federal Reserve fornisce una serie di certezze su quali sono state le ipotesi finora.

in un seminario Nutrizione di New York Il decennio di questa settimana ha messo in luce l’enigma che le banche centrali devono affrontare nell’affrontare le nuove tecnologie digitali, dai nuovi modi di elaborare i pagamenti alle nuove classi di attività come criptovalute e stablecoin.

La tecnologia sottostante presenta vantaggi come una maggiore velocità delle transazioni, costi inferiori e un maggiore accesso alle attività bancarie e, anche con le recenti flessioni e volatilità, si prevede che continui ad avanzare.

In altre parole, se si ignorano le normative sviluppate dalle start-up private, queste possono ottenere una quota maggiore dei finanziamenti e rendere meno importante il “contante della banca centrale”, riducendo il controllo della banca centrale sui tassi di interesse.

nuova instabilità

Se viene creata un’alternativa sotto forma di una valuta digitale della banca centrale, potrebbero sorgere nuove instabilità, come la possibilità di sostituire il dollaro digitale o l’euro con i depositi bancari tradizionali e competere con i fondi del mercato monetario e altri importanti strumenti finanziari.

In una crisi, il processo può rendere illiquido il sistema e costringere la Federal Reserve, ad esempio, ad aumentare i prestiti alle banche commerciali o aumentare le sue disponibilità di Treasury e titoli simili per mantenere la stabilità del sistema.

READ  Tendenze del mercato, dimensioni, crescita e prospettive future delle apparecchiature di illuminazione a LED per esterni fino al 2031 - Sportlepsia

Le banche che hanno perso depositi dovranno competere per nuovi depositi e “a seconda della gravità del… livello generale dei tassi di interesse a breve termine… potrebbero aumentare” Di conseguenza, il documento della Fed di questa settimana conclude delineando i probabili risultati se la centrale statunitense banca adotta una moneta Digitale a livello retail, aperta alle famiglie.

“La valuta digitale delle banche centrali al dettaglio può aumentare le pressioni nel settore finanziario, costringendo la Federal Reserve a fornire più liquidità alle banche attraverso gli strumenti esistenti… L’impatto a lungo termine della Federal Reserve potrebbe essere in alcuni mercati degli asset, come Tesoro USA, più chiaro”.

La Federal Reserve sta discutendo se sviluppare una valuta digitale, come nel caso della maggior parte delle banche centrali del mondo. Non è stata presa alcuna decisione e i funzionari affermano che sarà necessaria l’approvazione del Congresso per andare avanti.

punto di stress

Il punto di infiammabilità può sembrare lontano, poiché la capitalizzazione di mercato di criptovalute e stablecoin rimane una piccola parte del sistema finanziario. Ma i processori di pagamento come PayPal e Apple Pay stanno crescendo rapidamente e all’inizio di quest’anno hanno effettuato transazioni su scala delle principali società di carte di credito.

Tra criptovalute e stablecoin, ha osservato la conferenza di New York, alcune operazioni includono schemi di prestito esotici che, se ampliati, potrebbero comportare rischi maggiori.

“E se la banca centrale non ha più abbastanza soldi a livello di vendita al dettaglio o all’ingrosso? In questo caso, la banca centrale potrebbe iniziare a perdere slancio” sulla sua politica monetaria, ha affermato a margine della conferenza. Eswar Prasad, professore alla Cornell University E l’autore dell’ultimo libro, The Future of Money, che affronta questo tema.

READ  Meta e Metaverse su Facebook: Mark Zuckerberg annuncia il nuovo nome FB al Connect 2021 | Video | Sommario | Realtà Virtuale VR | Avatar | Fogli Facebook | lbposting | Tecnica

“In alcuni paesi oggi è diventato un problema. In Cina, sempre più in India e Svezial’uso della moneta della banca centrale per i pagamenti al dettaglio è sceso quasi a zero”, come sono intervenuti i fornitori privati.

C’è molto in gioco

Le implicazioni delle valute digitali della banca centrale per la politica monetaria sono solo una parte di una visione più ampia di istituzioni come la Federal Reserve su come le tecnologie emergenti stanno cambiando il sistema finanziario.

Man mano che queste tecnologie diventano più importanti, le implicazioni per la stabilità finanziaria ei rischi che rappresentano per i singoli investitori stanno diventando una priorità più alta per la ricerca e la regolamentazione.

negli Stati Uniti, Presidente Joe BidenCitando la crescita quinquennale delle risorse crittografiche, che è passata da $ 14.000 milioni a $ 3 trilioni a novembre, a marzo ha emesso un ordine esecutivo in cui si specificava che il Tesoro e altre agenzie dovrebbero iniziare a esaminare il modo migliore per regolamentare il settore.

Dati i rischi, le banche centrali di tutto il mondo si stanno rapidamente separando.

Sviluppo di criptovalute

Indagine Banca dei Regolamenti InternazionaliPubblicato il mese scorso, coinvolgendo 81 banche centrali di paesi che rappresentano quasi tutta la produzione economica mondiale, ha rivelato che oltre il 90 percento stava esplorando l’idea di una valuta digitale della banca centrale.

Più di un quarto sta sviluppando attivamente una valuta digitale o esegue software beta, una percentuale che è quasi raddoppiata dal 2020 al 2021.

Gli intervistati hanno affermato che l’esplosione dei pagamenti elettronici, oltre agli investimenti in criptovalute durante la pandemia, sta accelerando il lavoro, con circa il 60% delle banche che afferma che l’uso del contante è in calo.

READ  Chi sono i cripto milionari che stanno perdendo la loro fortuna | internazionale | Notizia

“L’innovazione in atto nell’area della moneta e dei pagamenti ha il potenziale per sconvolgere l’attuale sistema monetario su cui sono progettati gli attuali quadri di politica monetaria”, ha affermato. Laurie Logan, vicepresidente esecutivo della Federal Reserve Bank di New York Di recente è stato nominato alla guida della Dallas Fed.

Ha aggiunto: “Non si sa come si evolveranno le cose da ora e l’impatto di queste innovazioni potrebbe essere rivoluzionario o piuttosto evolutivo”.

● Aggiungi notizie da finanza.com Sui loro social: Twitter | Facebook | LinkedIn | piastra frontale. Anche nella tua app di messaggistica: cavo