Maggio 30, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra tra Israele e Gaza in diretta |  Secondo le autorità di Gaza, più di 80 persone sono state uccise in due attacchi israeliani al campo profughi di Jabalia |  internazionale

La guerra tra Israele e Gaza in diretta | Secondo le autorità di Gaza, più di 80 persone sono state uccise in due attacchi israeliani al campo profughi di Jabalia | internazionale

Von der Leyen, insieme a Sisi, supervisiona le spedizioni di aiuti umanitari a Gaza

Sabato la presidente della Commissione europea Ursula von der Leyen si è recata in Egitto per discutere dell’attacco israeliano a Gaza con il presidente Abdel Fattah al-Sisi e per monitorare le consegne di aiuti umanitari nella Striscia. Al termine dell’incontro, i due partiti hanno espresso il loro rifiuto dello sfollamento forzato della popolazione di Gaza e hanno sottolineato che l’unica soluzione a lungo termine alla questione palestinese consiste nella creazione di un loro Stato accanto a Israele. Sisi ha anche sottolineato la necessità di dichiarare un cessate il fuoco immediato a Gaza, secondo il suo portavoce Ahmed Fahmy, ma von der Leyen non ha ripetuto questo appello.

Dopo l’incontro con Sisi al Cairo, il presidente della Commissione europea si è recato all’aeroporto della città di Al-Arish, designato dalle autorità egiziane come centro logistico per l’invio di aiuti umanitari a Gaza. Lì ha ricevuto un nuovo carico di rifornimenti inviato dall’Unione europea a Gaza e ha riferito che Bruxelles ha organizzato finora 15 voli di questo tipo. Tuttavia, von der Leyen ha affermato che il volume degli aiuti che raggiungono la Striscia “deve aumentare” – anche se ha evitato di sottolineare gli ostacoli posti da Israele – e ha indicato che un’opzione per farlo è l’apertura di un corridoio marittimo. Passaggio da Cipro.

Ha detto ai media: “Sono felice di poter fornire gli aiuti dell’Unione Europea alla Mezzaluna Rossa egiziana”. Ha aggiunto: “Siamo tutti d’accordo sulla necessità di maggiori aiuti per raggiungere il popolo palestinese a Gaza. Forniamo ulteriore supporto logistico all’Egitto e sosteniamo gli sforzi per trovare ulteriori modi”. Il presidente dell’Unione europea ha confermato che tra il materiale inviato figura “attrezzatura medica per curare i civili feriti a Gaza”, ricordando che “Team Europa è il maggiore donatore di aiuti al popolo palestinese”.

READ  Ecco come puoi trovare uno sconto dell'80% sulla prossima grande vendita di Walmart

La visita di Von der Leyen in Egitto avviene in un momento in cui i due partiti stanno negoziando il controllo sull’immigrazione e l’aumento del sostegno finanziario al Cairo, che soffre di gravi problemi economici che hanno un notevole impatto sociale, e che la crisi a Gaza potrebbe peggiorare. Il presidente della Commissione ha parlato di un “partenariato strategico e globale di reciproco vantaggio” tra i due Paesi.

Anche il viaggio di Von der Leyen in Egitto e la visita in Giordania prevista per domenica sono importanti perché la presidente della Commissione è stata la figura più criticata dell’UE nella regione per il suo sostegno incondizionato a Israele.