Aprile 25, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La guerra tra Ucraina e Russia e il conflitto israelo-palestinese in diretta: l'Ucraina cambia strategia | Ultimo minuto

Lehendakari annuncia ulteriori 750mila euro in aiuti umanitari a Gaza

Lindacari, Iñigo Orcolo, ha annunciato mercoledì che il governo basco esaminerà un dossier Un nuovo stanziamento di 750mila euro in aiuti umanitari alla popolazione palestinese di Gaza.

Nella riunione del Forum Euskadi per la Sesta Agenda 2030, tenutasi a Bilbao, Urculo ha sottolineato che questi nuovi aiuti, che saranno convogliati attraverso l'Agenzia basca di cooperazione, Si aggiungerà alla somma di 625mila euro approvata lo scorso anno in risposta all'appello urgente lanciato dalle Nazioni Unite riguardo alla situazione a Gaza.. Lindakari ha annunciato nuovi aiuti regionali al popolo palestinese dopo che il direttore esecutivo dell'UNRWA in Spagna (l'agenzia delle Nazioni Unite per i rifugiati palestinesi in Medio Oriente), Raquel Marti, presente al forum, ha sottolineato i problemi di finanziamento di questi aiuti. Il corpo dopo aver ritirato denaro da diversi paesi.

Dopo aver osservato che l'UNRWA ospita un milione di persone nelle sue strutture e che serve un totale di 1,7 milioni di sfollati, Marty ha indicato che se il ritiro dei fondi continua, questa agenzia delle Nazioni Unite non riceverà finanziamenti. A Gaza, né nel resto della regione”. Ha sottolineato che a Gaza “non è in gioco solo la vita dei residenti”, ma anche “È in corso una battaglia contro il sistema delle Nazioni Unite e il diritto internazionale umanitarioMartí, che ha ringraziato per il sostegno fornito dal governo basco, dai consigli provinciali e dai comuni di Euskadi, ha sottolineato la situazione “urgente” a Gaza, dove, dopo l'attentato e quello di Israele a causa dell'attacco di Hamas dello scorso ottobre, “quasi” 32mila martiri e 74mila feriti, e 8mila dispersi, pari al 5% della popolazione di Gaza”.

READ  I lavoratori più colpiti nel mercato del lavoro statunitense

Ha sottolineato l'attacco israeliano a Gaza “Senza precedenti”Perché in soli cinque mesi “sono morti durante i conflitti più bambini, giornalisti, operatori sanitari e personale delle Nazioni Unite che in qualsiasi altra parte del mondo”. Il direttore dell’UNRWA in Spagna ha affermato che “Gaza è il luogo più pericoloso al mondo per i bambini” e “si stima che 13.000 bambini siano stati uccisi e migliaia siano rimasti feriti o mutilati”. Marty ha sottolineato che “la carestia è imminente nel nord di Gaza”, dove “27 bambini e 4 adulti sono morti di fame”.

Ha aggiunto che gli ospedali sono “al collasso” e che “solo 11 ospedali sono ancora in funzione, ma in parte non ci sono medicinali, attrezzature o risorse umane, e le amputazioni e i tagli cesarei vengono eseguiti senza anestesia”. Marty ha sottolineato che in questo conflitto “le Nazioni Unite vengono deliberatamente attaccate” e che ““Sono stati uccisi 171 membri del personale delle Nazioni Unite, il maggior numero di membri del personale delle Nazioni Unite uccisi in tutta la sua storia”..

Ha osservato che a fronte degli aiuti umanitari “treno”, formule come gli aiuti via mare sono “benvenute”. “Non è così, i lanci aerei sono inefficaci e pericolosi per i residenti“Ma nulla può sostituire la via terrestre, che è la via più fattibile per alleviare le sofferenze della popolazione.

Ha aggiunto: “Dobbiamo premere per raggiungere un cessate il fuoco definitivo a Gaza che liberi gli ostaggi israeliani e permetta di ricostruire la vita dei palestinesi”. Dopo l'intervento di Raquel Marti, Alindakari ha concluso l'incontro del forum con una dichiarazione in cui ha sottolineato che “la pace richiede che il mondo parli chiaro e unito”. Orkulo ha sottolineato che, “Vista la prevalenza delle guerre nel mondo, l’Agenda 2030 deve essere un riferimento che parli con autorevolezza anche di pace”.

READ  Presidente venezuelano: il socialismo è la chiave della crescita | Notizia

Ha detto che si tratta di un’invasione come quella che la Russia sta portando avanti in Ucraina, di un attacco terroristico come l’attacco e il bombardamento di Hamas”.casuale“Ciò che Israele sottopone alla popolazione palestinese sono azioni che contraddicono e rappresentano la parola di pace “L'opposto più estremo”. Alla sessione plenaria dell'Euskadi Forum for Agenda 2030, l'organismo basco per la governance condivisa degli Obiettivi di sviluppo sostenibile (SDG) delle Nazioni Unite, hanno partecipato altri rappresentanti del governo basco, delle tre assemblee provinciali, EUDEL e dei consigli comunali della regione. capitali. E i rettori delle tre università basche e del terzo settore via Sarin Sarria.