Gennaio 16, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Liga: Simeone e i suoi dieci anni alla guida dell’Atletico: “Ho un fascicolo personale e non lo cambio”

nMai prima d’ora nella storia Atletico Madrid L’allenatore ha ottenuto tanti successi Diego Pablo Simeone. L’argentino ha dato una svolta al club dal suo arrivo nel dicembre 2011 e la squadra non ha smesso di crescere, aggiungendo due scudetti tra le altre vittorie. Il tempo passava e le cose non potevano andare meglio per il tecnico. Comunicazione perfetta con gli spalti, il fatto che molti dei suoi giocatori hanno raddoppiato il valore e titoli nazionali e continentali sono alcune delle sue vittorie dalla squadra di classifica.

Valutare il proprio lavoro e giudicare il merito di tutto ciò che hanno realizzato, il proprio Simeone conto in marcatore Ciò di cui puoi essere più orgoglioso in questo intero decennio. “Sto con tutti i calciatori che hanno attraversato il club e ci hanno dato l’opportunità di arrivare a questi 10 anni. Senza il supporto del club nella sua crescita sportiva e senza il supporto dei calciatori che hanno aperto la strada a quelli che stavano arrivando. poi l’allenatore non riuscirebbe mai ad arrivare a questo momento in cui mi trovo io. Sono grato ai calciatori soprattutto perché sono loro che mi permettono di continuare a dare il messaggio che sento e di poterlo mostrare in campo”, dichiara El-Sayed.

Sono grato soprattutto ai calciatori perché sono loro che mi permettono di continuare a trasmettere il messaggio che sento e da mostrare in campo”.

Cholo Simeone (allenatore dell’Atletico)

In un momento in cui il calcio manca di memoria e pensa solo al presente, non è raro trovare allenatori in carica da dieci anni. Così, Simeone Non pensava, a parte questo, per quanto tempo sarebbe rimasto in uno dei club del suo cuore quando ha firmato per Atleta Dicembre 2011. “Non certo perché viviamo alla giornata e perché non sappiamo cosa accadrà domani. Ci diamo completamente dal momento in cui arriviamo a ciò che accade ogni giorno e quindi andremo avanti fino ad oggi, quando devo arrivare, lasciare andare Atletico Madrid. Perché passare. I ricordi rimarranno nella storia dei grandi momenti vissuti”.

READ  Pioli dice di essere ispirato da Guardiola 'il miglior allenatore del mondo'

Analisi del modello

In questa linea, riconosce che le ore precedenti l’accettazione della sua posizione in Atleta Rivela: “Mentirei se dicessi che lo immaginavo. La prima cosa che ho fatto è stata vedere la squadra e ricordo che c’era una squadra molto buona. E quello che ricordo è che hanno segnato molti gol e segnato molto. di gol. Quindi ho detto, questo è molto semplice. Bisogna lavorare sulla parte”. difensivo e favorendo il lavoro di squadra perché la squadra sta giocando bene. C’erano ottime età in tutti i calciatori, impegnati nel lavoro e quello che si è visto è uscito fuori. Una squadra motivata e contagiosa e che stavano copiando tanti allenatori. Questo valorizza ulteriormente il lavoro”.

C’erano buone età in tutti i calciatori, impegnati nel lavoro”.

Cholo Simeone (allenatore dell’Atletico)

Anche il gene vincente ha avuto un ruolo nell’accettare di essere un allenatore per Atleta Per il fatto che non ho mai pensato che potesse andare storto. È sempre stato un ottimista e non gli è mai venuto in mente che i suoi successi come giocatore potessero essere dimenticati se avesse fallito in panchina. “La verità è che non ho mai pensato negativamente. Penso che la parte del calciatore che non ero nessuno verrà cancellata e dipende da come ti tratti nella vita sociale e da come ti tratti giorno dopo giorno al club e con i tifosi, rimarrà. Penso di avere un file Personalmente, non lo cambierei “, ha affermato. Simeone.

Una tazza da ricordare

due titoli da legaVittorie storiche nelle tappe più leggendarie del EuropaVittorie continentali, vittorie contro l’eterno rivale, notti indimenticabili in Vicente Caldern e in Governatorato Questi sono i momenti che il tecnico argentino conserva nella sua memoria, ma quando sceglie il giorno più speciale in panchina è molto chiaro: “Lo dico sempre Coppa Del Rey in un è grigio molto tempo dopo Real Madrid. L’ultima selezione di giochi in è grigio Essere inferiori a noi perché hanno detto che era del 50% ciascuno ma non lo era. Ciò ha provocato i calciatori e si sono resi conto che potevano. L’abbiamo vinto Coppa Del Rey E abbiamo iniziato a capire che nel calcio nazionale potevamo generare la possibilità di vincere come nazione la stagione successiva nel 2014. Penso che sia stato il catalizzatore e il momento decisivo per realizzarlo. Madrid de Ronaldo Mourinho Benzema Modric Kroos Alonso Ramos o Barcellona de Messi Iniesta Xavi Neymar…possiamo competere contro di loro. Adesso sembra facile, ma poi non era affatto facile”.

READ  Trevor Lawrence ottiene il suo primo allenatore NFL

Rinnovo continuo

Anche se i momenti belli sono stati molto più di quelli brutti, la verità è che Simeone Ha anche affrontato casi difficili negli ultimi dieci anni. Ma è riuscito a farli uscire tutti con successo. Così, quando si tratta di parlare di come la squadra si è reinventata per continuare a vincere con cambi o sistemi di giocatori, rivela: “Sforzandosi di continuare ad evolversi con le caratteristiche dei calciatori. Sono loro che ti chiamano per trovare la strada. Quindi Il 4-4-2 ha funzionato bene per noi, perché avevamo persone dedicate a questo sistema e oggi abbiamo giocatori diversi, dobbiamo trovarli e promuoverli, ma hanno caratteristiche diverse ed è per questo che li inseguiremo. Cosa ci chiedono”.

Notizie sul vaccino COVID-19 in Messico:

Come registrarsi online per ottenere un vaccino contro il virus Corona?

Quando e dove ricevo la vaccinazione contro il Corona virus?

Passaggi e requisiti per la vaccinazione contro il virus Corona

Cosa succede se la seconda dose del vaccino è anticipata o tardiva?

Chi e chi non può essere vaccinato contro il virus Corona in Messico?

Quali documenti devo portare per ottenere il vaccino?

Programma ufficiale di vaccinazione contro il Covid-19 in Messico per stato