Febbraio 27, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La malattia che rallentò la carriera di una delle più grandi promesse della boxe  soddisfazione

La malattia che rallentò la carriera di una delle più grandi promesse della boxe soddisfazione


Virgil Ortiz (Texas, 25 anni) si preannuncia come uno dei nomi che definiranno la boxe mondiale nei prossimi anni.. L'americano ha debuttato all'età di 18 anni. Fin dall'inizio ha attirato l'attenzione con il suo stile impavido e la sua forza superiore alla media. Golden Boy non se lo lasciò scappare e si prese cura della sua carriera. L'azienda guidata da Oscar De La Hoya è esperta nel coltivare giovani con un futuro.

Ortiz ha superato le prove e la sua vittoria sull'ex campione del mondo Maurice Hooker nel 2021 è stata la riconferma di cui aveva bisogno. Un'altra prestigiosa vittoria quell'anno vide il 2022 contrassegnato come “L'anno”. Dovevo fare un passo avanti e guardare avanti al Mondiale. La divisione era complicata, con Terence Crawford ed Errol Spence che parlavano di una piena unificazione che non sarebbe avvenuta fino al 2023. Abbiamo dovuto lottare e continuare a esibirci, ma è lì che sono iniziati i problemi.

Nel marzo 2022 avrebbe dovuto affrontare Michael Makinson. Era un altro giocatore imbattuto con la cintura dei pesi medi WBO in palio. La sua vittoria lo avrebbe portato vicino alla Coppa del Mondo… ma ha perso. Durante il taglio del peso, Ortiz ha dovuto accettare. All'inizio non si sapeva cosa gli stesse accadendo. IL Conseguenze del virus Corona Sembra che quello che è successo sia la radice di tutto. Ci è voluto del tempo per riprendersi e nell'agosto 2022 ha potuto competere in quella lotta. Ha messo KO McKinson e ha dimostrato che era una cosa sottile.

La WBA ordinò a Virgil e Imantas Stanionis di combatteree furono fatte altre promesse di spartizione Per la Coppa del mondo regolare dei pesi welter (provvisoria) nel marzo 2023. L'opportunità che Ortiz e Golden Boy cercavano da tanto tempo è arrivata. La causa è stata rinviata ad aprile perché il lituano ha dovuto sottoporsi ad un intervento chirurgico d'urgenza a causa di un'appendicite. Ancora una volta, mentre perdeva peso, Ortiz si ritirò al secondo appuntamento. Il problema si è ripresentato a luglio., data in cui il duello venne nuovamente spostato. C'era qualcosa di molto più serio di quanto detto la prima volta.

READ  Adri Contreras, primo leader della Pico League of Kings

L'uomo del Texas ha avuto vertigini e ha perso conoscenza in quell'ultimo tentativo. di nuovo Soffriva di rabdomiolisi. Questa malattia Decompone il tessuto muscolare e provoca il rilascio delle proteine ​​muscolari nel flusso sanguigno, il che danneggia i reni e può portare alla morte. Questa condizione è causata, tra molti altri fattori, da una grave disidratazione. Pertanto, la riduzione del peso è stata dannosa per la salute del giovane pugile.

Ortiz ha impiegato del tempo per riprendersi e Ritornerà sabato 6 gennaio a Las Vegas. Ha 25 anni e un record imbattuto di 19-0 (19 KO). Il talento c'è ancora, e va da sé che i problemi di riduzione del peso sono spariti perché il texano sta aprendo la sua divisione. È passato ai pesi super welter e sarà messo alla prova contro il ghanese Frederic Lawson (30-3, 22 KO). L’africano dovrebbe essere un’opportunità per Ortiz, che deve qualificarsi per il 2024 per guadagnarsi un posto nella sua nuova classe e pensare a qualcosa di più grande per il prossimo anno. Con i problemi di salute dimenticati, una delle più grandi promesse della boxe mondiale è tornata.

Álvaro Carrera

A tredici anni aveva tra le mani un microfono e a quindici raccontava le partite della sua amata Ponferradina su una radio locale. Ha studiato giornalismo all'Università Complutense

READ  La Cina sospende le trasmissioni della Premier League per il sostegno all'Ucraina