Maggio 22, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La missione Crew-5 torna sana e salva sulla Terra

La missione Crew-5 torna sana e salva sulla Terra

Questo contenuto è stato pubblicato il 12-mar-2023 – 02:45
minuti

Miami, 11 marzo (EFE). La navicella Endurance con i quattro astronauti della missione Crew-5 della NASA è tornata sulla Terra sabato dalla Stazione Spaziale Internazionale (ISS) senza incidenti.

La NASA ha riferito che “Endurance” si è abbassato alle 21:02 (02:02 GMT di domenica) nelle acque del Golfo del Messico vicino a Tampa, al largo della costa occidentale della Florida.

Immediatamente sono iniziate le operazioni di salvataggio della capsula e degli astronauti dell’equipaggio-5, gli americani Josh Kasada e Nicole Onabu Mann, il giapponese Koichi Wakata e la russa Anna Kikina, che hanno trascorso 157 giorni nello spazio.

Le squadre di recupero di Shannon, inclusi due motoscafi, hanno risposto al sito di immersione e hanno iniziato il sollevamento di resistenza sul ponte principale con gli astronauti all’interno.

Una volta sul ponte principale, l’equipaggio verrà rimosso dalla navicella e sottoposto a esami medici prima di imbarcarsi su un elicottero diretto a Tampa per imbarcarsi su un volo per Houston.

La nave Space X ha iniziato il suo viaggio dalla Stazione Spaziale Internazionale alle 02:20 ora locale (07:20 GMT) di sabato, con qualche minuto di ritardo rispetto all’orario previsto.

La NASA ha rinviato il volo di ritorno a causa di condizioni meteorologiche sfavorevoli mercoledì e giovedì scorso.

La missione Crew-5 è arrivata allo Space Lab il 6 ottobre, dopo un volo di quasi 30 ore iniziato a Cape Canaveral (Florida), dove è decollato il razzo SpaceX Falcon 9 che ha spinto la nave Endurance nello spazio.

È la prima missione da quando queste missioni alla Stazione Spaziale Internazionale sono iniziate nel 2020 su navi SpaceX pilotate da una donna, l’americana Nicole Onabo Mann, che è anche il primo membro di una delle tribù indigene degli Stati Uniti. .

READ  Questa è la nuova console Razer ispirata a Boba Fett

Durante sei mesi e pochi giorni sulla Stazione Spaziale Internazionale, Mann ei suoi compagni del quinto equipaggio hanno condotto esperimenti scientifici e tecnici e la manutenzione della stazione.

La missione Crew-5 è stata sostituita il 3 marzo dalla missione Crew-6, che è arrivata alla Stazione Spaziale Internazionale quel giorno per sei mesi.

L’equipaggio di 6 persone è composto da Stephen Bowen e Warren Hoburg, dell’agenzia statunitense, rispettivamente comandante e pilota della missione, nonché dagli specialisti Sultan Al Neyadi, dell’Agenzia spaziale degli Emirati Arabi Uniti, e Andrei Fedyaev, della russa Roscosmos.

L’equipaggio-6, come altre missioni Space X della NASA, aprirà la strada per “l’esplorazione umana oltre l’orbita terrestre bassa e il miglioramento della vita sulla Terra”, secondo l’agenzia spaziale statunitense.

La NASA prevede di inviare una missione con equipaggio sulla luna nel 2024 come parte del programma Artemis.

Con il cosiddetto programma commerciale con compagnie private come Elon Musk, con cui ha firmato nel 2014 un contratto da 2,6 miliardi di dollari, la NASA ha ripreso i voli verso la Stazione Spaziale Internazionale dal suolo americano, cosa che non faceva dalla fine del il programma. Traghetti nel 2011. EFE

ar/gcf

(video)

© EFE 2023. La ridistribuzione e la ridistribuzione di tutto o parte dei contenuti dei Servizi Efe è espressamente vietata, senza il previo ed espresso consenso di Agencia EFE SA