Aprile 18, 2024

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La moglie di Bruce Willis respinge le affermazioni secondo cui “non ha più gioia” dopo che gli è stata diagnosticata la demenza

La moglie di Bruce Willis respinge le affermazioni secondo cui “non ha più gioia” dopo che gli è stata diagnosticata la demenza

Attraverso alcune dichiarazioni audaci sul suo account Instagram, Emma Heming Willis ha condiviso come la famiglia sta affrontando con amore e ottimismo la diagnosi di demenza dell'attore Bruce Willis (@emmahemingwillis)

Emma Hemming WillisMoglie del famoso attore Bruce Willisha smentito categoricamente le voci secondo cui si trattava del risultato della diagnosi della malattia Demenza frontotemporale (FTD) Dall'attore le loro vite sono infelici.

In video Pubblicato sul tuo account Instagram, orlare Ha condiviso il suo sgomento per un articolo che suggeriva che non ci fosse più gioia nella vita di suo marito e lo ha affermato “Questo è lontano dalla verità”Con particolare attenzione al fatto che c'è ancora molto amore, connessione, gioia e felicità nelle loro vite.

La modella 45enne ha espresso la sua frustrazione per il contenuto provocatorio e ha chiesto ai media di essere più sensibili nel coprire l'evento. Sbuffò La realtà delle malattie neurocognitive. “Il titolo sostanzialmente dice che non c'è più gioia in mio marito. Ora posso solo dirti che non potrebbe essere più lontano dalla verità”, ha aggiunto. Qualunque cosa Quando inizia il video.

“Ho bisogno che la società – e chiunque scriva questi stupidi titoli – smetta di spaventare le persone. Smettila di spaventare le persone inducendole a pensare che una volta che viene loro diagnosticato un qualche tipo di malattia neurocognitiva, è tutto. Finisco. Facciamo le valigie. Non c'è nient'altro da vedere qui. Abbiamo chiuso'. NO.” Il modello è fortemente espresso.

La famiglia si sforza di evidenziare gli aspetti positivi della loro situazione. Tallulah Willis ha dichiarato che suo padre è rimasto lo stesso nonostante la malattia. (Instagram/Tallulah Willis)

Bruce Willis68 anni, a cui è stata diagnosticata la malattia Demenza frontotemporale Nel febbraio 2023 è emersa una condizione legata alla demenza che colpisce principalmente i lobi frontali e temporali del cervello, influenzando la personalità, il comportamento e il linguaggio di chi ne soffre, secondo il rapporto. Clinica Mayo.

READ  Robbie Williams come una star del cinema: la sua autobiografia sarà girata in Australia nel 2022

Dalla sua diagnosi, orlareinsieme ai bambini più grandi WillisHanno usato i loro social network per aumentare la consapevolezza su questa condizione e sfatare i miti comuni su questa malattia. La coppia, sposata nel 2009 e madre di due figlie, Mabel Ray11 anni, e Evelyn Ben(9 anni) cerca di evidenziare gli aspetti positivi ed importanti della sua situazione, o almeno questo è quello che hanno dimostrato attraverso molti Pubblicazioni.

C'è tristezza e tristezza. È tutto lì. Ma inizia un nuovo capitolo“, Ha espresso orlareche ha anche rivelato difficoltà personali come il senso di colpa per aver trovato tempo per se stessa e per essere madre e badante principale di suo marito.

A Bruce Willis è stata diagnosticata la demenza frontotemporale nel febbraio 2023. (Backgrid/The Grosby Group)

Inoltre, ha notato l'incertezza sul se Willis È pienamente consapevole della sua condizione. Il modello ha sottolineato che il dolore e l’amore profondo, il dolore e la connessione intensa, il trauma e la resilienza possono coesistere. “Una volta superati i miei ostacoli, la vita ha iniziato ad avere un senso e ho trovato il vero scopo”, ha detto. orlare Nella didascalia video del suo post, da lui citato È in linea.

Secondo la gente, orlare Ha criticato fortemente la disinformazione prevalente nella copertura mediatica sulle malattie neurocognitive e ha sollecitato una rappresentazione più fedele e colta dell'argomento: “Stiamo imparando dalle persone sbagliate”.Ha menzionato, riferendosi a qualcuno che esprime la sua opinione senza avere esperienza diretta o conoscenza approfondita della situazione.