Dicembre 2, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La morte dell’uruguaiano Juan Vieger, l’influente uomo d’affari che portò Diego Maradona al Napoli e Roberto Carlos al Real Madrid | calcio | Gli sport

Sua nipote Stephanie Weger ha confermato la sua morte e ha pubblicato una foto con suo nonno sui social media.

L’imprenditore uruguaiano Juan Vieger, uno dei più importanti agenti di calciatori e pioniere di quelle società, è morto il 31 dicembre all’età di 87 anni, vittima di un arresto cardiaco, secondo fonti familiari.

Weger è stato responsabile di alcuni dei più alti trasferimenti nella storia del calcio, come quello che ha trasferito Diego Armando Maradona dall’FC Barcelona al Napoli nel 1984, con sede a San Paolo.

Tra i tanti giocatori che ha rappresentato ci sono gli uruguaiani Pablo Forlan e Diego Lugano, i brasiliani Dunga, Socrates, Amoroso, Ze Roberto e Robinho.

Ha lavorato con decine di club, principalmente in Europa, e, secondo lui, il club più seguito è il Real Madrid, che gli ha portato giocatori importanti, come il brasiliano Roberto Carlos.

La sua morte è stata confermata dalla nipote Stephanie Viger, che ha postato sui suoi social una foto con il nonno, scattata proprio a Madrid, dove l’imprenditore uruguaiano aveva un ufficio in un edificio vicino allo stadio Santiago Bernabéu. (Dottoressa)

“Così ti ricorderò per sempre. Viaggia, mangia in un buon ristorante e parla di calcio”, ha scritto la nipote, che, insieme ad altri membri della famiglia, continua il lavoro nel campo di calcio sviluppato dal Gruppo Figer. (Dottoressa)

READ  Sorare, il gioco europeo di carte collezionabili virtuali che ha reso milionari i suoi creatori | internazionale | Notizia