Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Nana de la Guerrero: uno spazio per trasformare l’infanzia attraverso l’arte – La Prensa

La diffusione dell’arte nella comunità è uno degli obiettivi di ConArte, È installato nel quartiere di Guerrero, dove ragazze e ragazzi, giovani e meno giovani si incontrano per laboratori, lezioni o momenti di svago all’interno di un edificio appartenente al patrimonio industriale dei primi del Novecento.

Puoi prendere lezioni primarie e secondarie, ballare, cantare, disegnare, ballare, fotografare, usare le aule informatiche, goderti un film o imparare una professione in La Nana, il laboratorio urbano per le arti impegnateche si dedica alla promozione di queste attività nelle comunità di aree periferiche ea rischio sociale.

Per Grisel Aguirre, coordinatrice di La Nana, è necessario “promuovere nuove capacità creative, espressività e riconoscimento di sé e promuovere una cultura di pace per plasmare una società più equa, sensibile e inclusiva”.

Uno degli scopi primari di questa associazione civica è riunire i bambini che trascorrono molto tempo per strada, Come è il caso di chi accompagna i genitori nel loro commercio quotidianoCiò riduce le ore in cui sono sottoposti a molestie in strada o nei supermercati.

Gressel ha spiegato che i diversi spazi di La Nana “aiutano a svolgere i compiti, a incontrare altri coetanei e con insegnanti che incoraggiano la formazione, le esperienze tecniche e comunitarie, la prevenzione, il reinserimento sociale e una prospettiva di genere”.

Con il supporto di SEP e Conafe, La Nana persegue nuovi obiettivi

Nell’edificio del patrimonio industriale fin dall’inizio del Novecento, la cui funzione era quella di fornire energia ai treni che arrivavano alla stazione, La Nana, così chiamata perché fornitrice, ha mantenuto, in nome del progetto culturale, Il che fornisce agli studenti che vengono in questo luogo l’energia per continuare la loro formazione educativa e tecnica.

La Nana è diventata lo sponsor di centinaia di bambini che, loro e i loro genitori, preferiscono che trascorrano più tempo in questo spazio adatto al loro sviluppo e alla loro crescita sociale, Attraverso corsi e convivenza.

Nei suoi 14 anni di lavoro per Grisel Aguirre, ho potuto assistere alla crescita di tutti coloro che beneficiano dello sforzo che lei e i suoi colleghi hanno fatto per servire la popolazione, attraverso ConArte, il cui motto è Educar y Vivir.

READ  Organizza il tuo spazio di lavoro con questi mobili e ordina soluzioni per il tuo ufficio

L’assedio dell’epidemia e la mancanza di risorse tecnologiche nelle case hanno costretto molti bambini a interrompere le lezioni, quindi A La Nana hanno iniziato a lavorare per contribuire all’educazione dei diseredati Per connetterti online e continuare i tuoi studi.

“Abbiamo una scuola supportata dal Ministero della Pubblica Istruzione (SEP) e dal Consiglio nazionale per lo sviluppo dell’istruzione (Conafe) e ci forniscono insegnanti che insegnano ai bambini durante tutto l’anno”, ha commentato Aguirre.

Ha anche spiegato che hanno lavorato con “i ragazzi che erano qui al campo di belle arti, i ragazzi di Trekeez. Ma non sono gli unici ragazzi ad entrare, Vengono anche bambini che non hanno avuto accesso a un sistema scolastico, a una scuola pubblica o a bambini che hanno abbandonato la scuola a causa della pandemia”.

È la prima scuola del centro storico con queste caratteristiche e un sistema scolastico, disse con orgoglio Grisel. Valutazioni, incarichi, qualifiche, “È il nostro secondo anno e siamo pronti ad accogliere più bambini”.

Per la coordinatrice La Nana, il risultato è il progresso e lo sviluppo dei bambini, una spinta che la mantiene attiva e la spinge a cercare più risorse di Cospargi tutti coloro che vengono in questo spazio fondato nel 2009 In una colonia con una numerosa popolazione fissa e fluttuante.

Energia creativa senza età

I corridoi di La Nana riflettono lo slancio dei suoi studenti con opere d’arte che adornano le pareti, intagli su mobili, scaffali o appese per illuminare lo spazio che attende risate e speranza.

In questo luogo visitato da 300 a 500 persone, Ogni giorno è una nuova sfida, a volte le risorse sono limitatema è sempre necessario sostenere e cambiare prospettiva attraverso l’arte e ha un posto per loro indipendentemente dalla regione, dalla lingua, dalla disabilità o dalle convinzioni personali.

READ  La nascita della prima crema biodegradabile 100% naturale

Dal 2009 ad oggi, ciò che facciamo sono principalmente laboratori di arte comunitaria; Musica, Danza, Teatro, Fotografia e Video. Si tengono anche mostre e collaboriamo con l’Istituto per il Reinserimento Sociale, abbiamo vari laboratori, È per la comunità dei bambini piccoli, degli adulti e degli anziani. Non esiste un’età specifica‘ Grisel ha condiviso.

Il lavoro congiunto con il governo ha permesso loro di ampliare l’offerta gratuita per partecipare, ad esempio, a creare un coro. “L’idea di questo coro è una formazione di 10 mesi per ragazzi e ragazze dai 7 anni, dai 7 ai 14. L’idea è che alla fine di questo processo di formazione del coro, un album possa essere registrato professionalmente; partecipano a questa registrazione con Discos Orfeón.

Riscopri te stesso attraverso le espressioni artistiche

Di pari passo con il centro storico, lavorano con il programma Reinventarte, con cinque laboratori, il primo dei quali è; Il Uno spazio creativo per mamme, papà, anziani e bambiniSi dedicano alla preparazione di dolci messicani, dando loro l’opportunità di imparare e vivere insieme e anche un modo per generare reddito.

Altri workshop gratuiti sono History in Pictures, un’opera umoristica; Saranno lavorate sia le vignette per creare un personaggio che l’accesso alla creazione dei propri fumetti, con l’obiettivo di creare una propria pubblicazione originale, con il talento di ciascuno dei partecipanti.

DesfonterArte, Children’s Plastic Arts, si concentra sul lavoro sul talento attraverso la pittura e la scultura, con Strumenti e tecniche che i minori utilizzeranno per far emergere la propria creatività.

Acordes de mi Barrio, non è solo un laboratorio di chitarra, ma anche la possibilità di avvicinarsi alla musica, attraverso la realizzazione di uno strumento che può, in questo caso, essere accessibile alla quasi totalità degli studenti.

FotografiAndo è un laboratorio di fotografia per adolescentiQuesto mira ad avvicinare gli studenti all’arte grafica attraverso l’obiettivocon risorse efficaci da parte dell’insegnante per sfruttare al meglio i talenti dei partecipanti.

READ  Prevede di creare il più grande spazio naturale per il tempo libero attivo nel Mediterraneo nell'entroterra di Alicante

Un rifugio per bambini è esposto sulla strada e sui suoi pericoli

La Nana è diventata la protettrice di centinaia di bambini che, come i loro genitori, preferiscono Trascorrono più tempo in questo spazio adatto al loro sviluppo e crescita socialeAttraverso corsi e convivenza.

Nei suoi 14 anni di lavoro per Grisel Aguirre, ho potuto assistere alla crescita di tutti coloro che beneficiano dello sforzo che lei e i suoi colleghi hanno fatto per servire la popolazione, Di ConArte, il cui motto è Educar y Vivir.

Alcuni dei workshop offerti in questo luogo sono gratuiti e altri, per sistema di quote, per aggiornamenti nei workshop è importante contattarli o andare su 2do. Vicolo di San Juan de Dios n. 25. Colonnello Guerrero, del Cuauhtemoc.

Oltre alle donazioni, un altro modo per sostenere la sostenibilità di questo spazio è affittare strutture per eventi speciali e fotografie, tra cui: https://www.conartemx.net/ E via mail a lananaluac@gmail.com con le seguenti informazioni: Organizzazione/azienda/prodotto, nome del rappresentante, tipo di evento, data e ora di noleggio della sede.


Non dimenticare di seguirci su Google News per rimanere informato

E nella stessa email puoi richiedere una visita guidata con le seguenti informazioni: da dove proviene la visita, il nome del rappresentante, il numero dei partecipanti (massimo 10, per gruppi più numerosi, richiedere informazioni via email), la data e momento della visita.

Per Geisel, è chiaro che un cambiamento nella prospettiva dei bambini è possibile con l’aiuto degli altri, quindi sta sostenendo Per i residenti di conoscere questo spazio che genera arte ed energia.

Seguici su Facebook: stampa ufficiale E su Twitter: Incorpora il tweet