Settembre 25, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La NASA sta facendo rifornimento al suo razzo lunare in cerca di perdite

Cape Canaveral, Florida, Stati Uniti (AFP) — La NASA ha riempito il serbatoio del carburante del suo razzo lunare mercoledì come parte di un test di tenuta prima del tentativo di lancio della settimana successiva.

Il test continuerà tutto il giorno e determinerà se il razzo da 98 metri (322 piedi) è pronto per i test di volo, una missione in orbita lunare che trasporterà bambole invece degli astronauti.

I capi missione vogliono controllare le riparazioni fatte a tutte le perdite di idrogeno che hanno rovinato i primi due tentativi di lancio, così come il conto alla rovescia precedente. Durante il conto alla rovescia all’inizio di questo mese, la perdita di idrogeno ha rilasciato più del doppio della quantità consentita dalla NASA.

L’agenzia spaziale ha sostituito due sigilli dopo l’ultimo ritardo. Uno di loro aveva una leggera crepa.

“Il team è davvero entusiasta di fare questo test. Tutti hanno lavorato molto duramente negli ultimi giorni”, ha affermato l’ingegnere della NASA Wes Mosdale del Kennedy Space and Launch Control Center.

L’obiettivo di mercoledì è quello di pompare quasi 1 milione di galloni (4 milioni di litri) di carburante nel razzo, senza o con poche perdite tollerabili. Se il test passa, la NASA potrebbe provare un nuovo lancio martedì.

Una volta lanciata, la capsula che trasporta il razzo sarà la prima ad orbitare attorno alla Luna in 50 anni. La missione da 4,1 miliardi di dollari dovrebbe durare più di cinque settimane e terminare con l’acqua che scorre nell’Oceano Pacifico. In un secondo volo di prova, previsto per il 2024, potrebbero esserci degli astronauti a bordo che orbiteranno attorno alla luna. Nella terza missione, prevista per il 2025, una coppia di astronauti atterrerà sulla superficie lunare.

READ  Honor MagicBook X15 con processore Core i3 a meno di 300 euro è l'offerta che mi aspettavo per il nuovo ciclo | tecnologia

Il razzo Space Launch System della NASA è più potente del razzo Saturn 5 che trasportava gli astronauti delle missioni Apollo sulla Luna negli anni ’60 e ’70, e i reattori e i booster provenivano dalla navetta spaziale ora in pensione. Proprio come ora, la NASA ha sofferto di perdite di idrogeno durante i suoi giorni di navetta, specialmente negli anni ’90.