martedì, Luglio 23, 2024

Top 5 This Week

Related Posts

La NASA trasmette accidentalmente esercitazioni di emergenza in orbita

La NASA ha confermato che “non c’è alcuna emergenza a bordo della Stazione Spaziale Internazionale” dopo la trasmissione accidentale di una registrazione audio relativa a un’esercitazione di allerta medica. “Alle 22:28 UTC circa (12 giugno) l’audio è stato trasmesso sul feed live della NASA da un canale audio di simulazione terrestre che indicava che un membro dell’equipaggio stava sperimentando effetti legati alla malattia da decompressione (MDD).” “Questo audio devia inavvertitamente da una simulazione in corso in cui i membri dell’equipaggio e quelli di terra si addestrano per vari scenari nello spazio che non sono correlati a un’emergenza reale”, ha detto la NASA sul suo account X in risposta alle notizie e ai resoconti sui social media su un’emergenza in La simulazione audio, trasmessa per circa otto minuti sui canali di trasmissione in diretta della Stazione Spaziale Internazionale (ISS), può essere ascoltata mentre un chirurgo di volo dà consigli su come curare un astronauta affetto da malattia da decompressione di riportare l’astronauta nella sua tuta spaziale velocemente e con ossigeno puro, condividendo anche i dettagli di un ospedale in Spagna per cure ipobariche d’urgenza dopo il ritorno sulla Terra in seguito ad una caduta nell’oceano: “Purtroppo, le aspettative per il comandante sono molto limitate, a tenete le cose in generale”, dice l’anonimo medico di volo nella registrazione audio della simulazione. Ha poi detto che si trovava ancora a un’ora dal centro di controllo e che era bloccato in un ingorgo. La malattia da decompressione è un pericolo molto reale per gli astronauti in spazio, poiché vivono in un ambiente pressurizzato circondato dall’ambiente duro e senz’aria dello spazio. Durante una passeggiata nello spazio, gli astronauti che indossano tute spaziali pressurizzate escono dalla Stazione Spaziale Internazionale depressurizzando una camera di equilibrio e aprendo un portello esterno. Rientrano chiudendo il portello dietro di loro, ripressurizzando la camera di equilibrio e aprendo il portello interno una volta raggiunto l’equilibrio. Solo allora rimuovono le tute spaziali, riferisce Space.com. La NASA sostiene che in nessun momento la simulazione è stata realistica, né gli attuali membri dell’equipaggio della ISS hanno preso parte alla simulazione medica. La NASA ha detto che l’equipaggio, che comprende tre astronauti russi e sei astronauti della NASA, due dei quali sono arrivati ​​la settimana scorsa a bordo della prima navicella spaziale Starliner con equipaggio della Boeing, non era nemmeno sveglio.

READ  L'ex ufficio di Steve Jobs è fermo nel tempo da 15 anni

Nevio Buratti
Nevio Buratti
"Evangelista di zombie dilettante. Creatore incurabile. Orgoglioso pioniere di Twitter. Appassionato di cibo. Internetaholic. Hardcore introverso."

LEAVE A REPLY

Please enter your comment!
Please enter your name here

Popular Articles