Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La polizia italiana impedisce un grande attacco jihadista nel nord Italia

Avevano bombe e un piano dettagliato per compiere un grande attacco terroristico Italia Reclama in nome di Stato islamico.

Una coppia di sposi, entrambi nati in Italia, con figli kosovariSenza un background sociale, coloro che erano integrati nella struttura sociale, educativa e lavorativa sono stati detenuti Carabinieri Il 15 giugno nella zona di Trentino.

Sono stati accusati di possesso di esplosivi, di rottura del sistema democratico e di appartenenza ad essi. Organizzazione terroristica.

Secondo il quotidiano italiano RepubblicaEntrambi sono stati intensificati da Propaganda jihadista Dentro Telegrafo È stato anche addestrato alla manipolazione di esplosivi.

Il marito è agli arresti domiciliari controllati da un braccialetto elettronico ed è in attesa dei risultati Corte RoverettoIn Tendenza.

La donna invece è stata rilasciata. Azienda ANSA Precisa di essere la figlia di un noto imam estremista della provincia Siena.

Indicato da CarabinieriIl motivo per cui il tribunale l’ha messa agli arresti domiciliari e l’uso del braccialetto elettronico è a favore della degenerazione maschile, in cui la famiglia nata gioca un ruolo fondamentale.

Secondo l’indagine, descritta nell’articolo RepubblicaI sospetti stavano progettando di recarsi in Africa e unirsi a un’organizzazione terroristica dopo l’attacco in Italia Stato Islamico in Nigeria.

Durante l’operazione antiterrorismo, The Carabinieri Sono state sequestrate apparecchiature informatiche e sostanze chimiche utilizzate per produrre gli esplosivi.

Secondo l’avvocato Sandro RaimondoL’attacco sarebbe avvenuto da qualche parte nel Trentino-Alto Adiz, ma non ha specificato la posizione esatta.

READ  Exodus: solo una delle 10 migliori compagnie aeree al mondo opera in Argentina