Maggio 22, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La regina Elisabetta II riappare dopo cinque mesi per dire addio al duca di Edimburgo | persone

Elisabetta II è riuscita a risolvere il problema del difficile equilibrio tra essere madre e regina, o essere una donna di 95 anni con mobilità ridotta e capo di una nazione che deve essere visibile nei momenti cruciali, attraverso la risorsa nascosta di una porta laterale. In procinto di iniziare martedì il servizio religioso di ringraziamento in onore di Filippo di Edimburgo, il re ha aggirato l’ingresso principale dell’Abbazia di Westminster e ha raggiunto il vicino ingresso del cosiddetto Poets’ Corner, sul lato sud del recinto. In questo modo veniva assicurato un percorso più breve alla prima fila davanti all’altare. E ha potuto percorrere questo sentiero, con l’aiuto di un bastone, appoggiandosi al braccio del suo figlio prediletto, il principe Andrea.

Fu la prima apparizione pubblica del Duca di York Dopo un accordo extragiudiziale con Virginia Joffrey, la donna che lo ha accusato in un tribunale statunitense di aver abusato di lei in almeno tre occasioni quando era minorenne ed è rimasta intrappolata nella rete di schiave sessuali del pedofilo milionario americano Jeffrey Epstein. La regina Isabel rimosse definitivamente Andres dalla vita pubblica, privandolo dei suoi titoli militari e del patrocinio reale. La madre di Isabelle ha permesso a suo figlio di percorrere questi metri con lei, e lui ha preso una posizione in prima fila con i suoi fratelli, in un tributo che il Duca di Edimburgo non ha potuto ottenere per quasi un anno, nell’aprile 2021, alla sua morte. lontano. Restrizioni sociali dovute all’epidemia forzata Servizio funebre scontato presso la Cappella del Castello di Windsor. Milioni di persone che si sono sintonizzate sulla BBC hanno verificato che Elisabetta II, nella sfera privata, sta facendo spazio a suo figlio Andres.

READ  Anteprime Netflix: serie in arrivo dal 25 aprile al 1 maggio - Notizie sulla serie

La Regina ei suoi quattro figli – Carlos, Anna, Andres ed Eduardo – erano accompagnati dai loro compagni, figli e nipoti. Inoltre, la maggior parte delle famiglie regnanti in Europa erano presenti al servizio religioso. Si unirono i re di Spagna, Felipe e Letizia Margherita, regina di Danimarca; così come i re Carlos Gustavo e Silvia di Svezia; Re Filippo e Matilde del Belgio; i re d’Olanda William e Maxima con la madre del re, ex regina e ora principessa Beatrice; la Granduchessa del Lussemburgo, Maria Teresa; il principe Alberto di Monaco (senza Charlene); Il principe ereditario del Bahrain. Alla delegazione si è unita anche Anna Maria di Grecia, nonostante l’assenza del marito Costantino è sensibile alla salute e due dei suoi figli: Pablo con la moglie Marie-Chantal e Philippe, Con Nina Flohr. Alla messa ha partecipato Kirill di Bulgaria, figlio di Simeone di Bulgaria, l’ultimo re del paese. I re di Norvegia hanno perso, Con Harald malato di Corona virus. Dalle 10:30 (ora di Londra, un’altra ora nella Spagna continentale), Abbazia di Westminster, dove Isabel e Philippe si sposarono nel novembre 1947, accolse buona parte della società britannica e dell’aristocrazia europea. Famiglia stretta, famiglia lontana, case reali europee, forze diplomatiche e di sicurezza, politici attuali ed ex hanno riempito tutte le sedi del monastero.

Il re Filippo e la regina Letizia all’Abbazia di Westminster il 29 marzo 2022.Matt Dunham (AFP)

Sebbene lo sapesse in anticipo, l’assenza dell’inglese Henry e di sua moglie Meghan Markle era famigerata. Il Duca e la Duchessa di Sussex e i loro due figli vivono in California, USA, e hanno deciso di non partecipare a questo ultimo saluto al nonno di Enrique, nonostante la loro presenza Al piccolo funerale di stato Ad aprile al Castello di Windsor. Sì, erano anche suo fratello maggiore Guillermo e sua moglie Kate Nuovi arrivati ​​dal suo controverso tour dei Caraibi. Il Duca e la Duchessa di Cambridge giunsero all’Abbazia con i loro due figli maggiori, Jorge e Carlotta, di otto e sei anni, che vi si erano baciati per la prima volta.

Ci sono state letture e discorsi al servizio, e infine è stato suonato l’inno nazionale. Per l’occasione, gli uomini indossavano abiti – nonostante il dress code fosse stato inizialmente discusso, alla fine furono scartati – mentre le donne sceglievano colori più scuri, alcuni neri e altri, come Elisabetta II, Camilla di Cornovaglia e Anne-Off. Inghilterra o regina Leticia, verde scuro, colore che rilassa il lutto, non nero maestoso, questo è associato alla Scozia, terra da cui deriva il titolo del defunto marito della regina. Per l’occasione la moglie di Felipe VI ha indossato un cappotto con una piccola felpa con cappuccio nello stesso tono della cappelliera di Balel a Madrid.