Novembre 29, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La Russia ha attaccato più strutture militari ed energetiche in Ucraina

Allo stesso modo, gli attacchi missilistici aerei guidati a lungo raggio sono stati efficaci, ha riferito il portavoce durante la sua regolare conferenza stampa presso la sede del ministero della Difesa russo.

Konashenkov ha anche riferito che le forze armate ucraine sono riuscite a sfondare le difese delle unità russe vicino alla città di Sukhanov nella regione di Kherson.

Il portavoce ha detto che il comando russo ha portato una riserva di carri armati nella battaglia e ha teso un’imboscata al nemico, lo ha sconfitto con successo e ripristinato completamente la prima linea di difesa.

Nel corso delle ostilità nella direzione Nikolaev-Krivoy Rog, più di 200 soldati ucraini, 14 carri armati, 16 veicoli corazzati da combattimento e 7 veicoli sono stati distrutti, ha determinato Konashenkov.

Allo stesso modo, due carri armati, un veicolo da combattimento di fanteria e una struttura di sminamento UR-77 sono stati sequestrati come souvenir, mentre 18 soldati ucraini si sono arresi, ha spiegato il portavoce.

Konashenkov ha annunciato che nella regione di Krasnyi Lyman, le forze russe hanno nuovamente respinto i tentativi dell’esercito ucraino di attraversare il fiume Zerbets e gli aggressori sono stati costretti a tornare alle loro posizioni iniziali.

Il portavoce del ministero della Difesa ha indicato che le forze russe hanno distrutto due stazioni radar delle forze armate ucraine a Donetsk e la batteria di lanciamissili Olga nella regione di Kharkov.

Nel frattempo, i sistemi di difesa aerea russi hanno abbattuto un elicottero Mi-8 e 18 droni ucraini e hanno intercettato tre missili da Olja Multiple Launch Missile Systems, ha riferito Konashenkov.

Il ministero della Difesa ha dichiarato che dall’inizio dell’operazione militare speciale nel sud-est dell’Ucraina sono stati distrutti un totale di 324 aerei, 162 elicotteri, 2.296 velivoli senza pilota e 383 sistemi missilistici antiaerei. Allo stesso modo, le forze russe hanno smaltito 5.926 carri armati e altri veicoli corazzati da combattimento, 874 lanciarazzi multipli, 3.511 unità di artiglieria da campo e mortai e 6.665 veicoli militari speciali.

READ  La Francia è testimone del primo turno delle elezioni presidenziali

Meme / gfa