Ottobre 3, 2022

Lamezia in strada

Trova tutti gli ultimi articoli e guarda programmi TV, servizi e podcast relativi all'Italia

La sessione plenaria del centro nella Resistencia Gustavo Martinez ha detto: “Questo spazio sa cosa sta facendo”

CER anno di resistenza.

“Abbiamo incontrato leader e comunità come leader sportivi, economici, religiosi, culturali e sociali dell’area metropolitana. Sappiamo di avere un’organizzazione politica diversificata ed eterogenea con una grande rappresentanza collettiva”, ha affermato Martinez.

In questo senso, ha sottolineato che «in questi nuovi tempi della politica locale, regionale e nazionale, dobbiamo affrontare due responsabilità», ha affermato, «una delle quali è essere campioni per la continuità della nostra visione e, allo stesso tempo, , di assecondare la città da parte dell’amministrazione”.

Per questo ha ritenuto necessario coordinare le azioni che vanno avanti. “Siamo convinti che non si possa andare avanti nel caso di situazioni caotiche, perché generano disordine nella pianificazione e dobbiamo agire all’unisono”.

“E’ una grande responsabilità, ma abbiamo la particolarità che la nostra forza ha sempre avuto un ruolo di primo piano”, ha sottolineato.

Gustavo Martinez ha parlato delle prove che la CER ha dovuto superare nella scena politica interna di allora tre anni fa.

“Nel 2019 abbiamo affrontato da soli il nostro impegno a dirigere il comune perché uno dei candidati era un rappresentante dell’attuale governatore e del Fronte nazionale e l’altro lo ha fatto in nome dell’estremismo e del makri, ma allo stesso modo abbiamo ottenuto il sostegno dei residenti”, ha sottolineato.

Ha continuato: “Dopo è arrivata l’epidemia e poi i passaggi, poiché non abbiamo avuto molta partecipazione in quanto non siamo stati chiamati e il risultato noto è stato ottenuto, ma poi siamo stati chiamati e lì sono stati raggiunti i cambiamenti”.

In questo senso, ha affermato, “il CER ha la capacità di lavorare, e sa cosa fare in uno scenario molto complesso”.

Ha aggiunto: “Riguardo al 2023, dobbiamo lavorare su idee e piani di gestione e da lì lo facciamo insieme in modo che ci permetta di continuare i cambiamenti, dobbiamo generare aspettativa di vita. Ha notato che gli impegni con i giovani sui social network sono inutili e dobbiamo sistemare le cose e sapere come farlo.

READ  Android: come trovare il Cestino sul tuo smartphone | google | tecnologia | lezioni | nda | nnni | | dati